L'ultimo terrestre

2011, Commedia

3.0
L'ultimo terrestre (2011)
Genere
Commedia, Drammatico, Fantascienza
Durata
Regista
Uscita ITA

La storia si svolge durante l'ultima settimana prima dell'arrivo di una civiltà extraterrestre sulla Terra. Un arrivo annunciato dai governi, una notizia da seconda serata che non ha entusiasmato nessuno. Gli extraterrestri arrivano in un paese stanco e disilluso, in una crisi economica conclamata e gravissima. La gente risponde alla venuta degli extraterrestri con una reazione razzista 'Adesso ci ruberanno il lavoro, come hanno fatto i cinesi prima di loro!'. o con interpretazioni mistico-religiose tra le più strampalate. In queste circostanze, si sviluppa la storia di Luca Bertacci, un uomo con enormi problemi di relazione, un uomo che, abbandonato dalla madre quando era piccolo, è cresciuto nell'odio per le donne, nella diffidenza e nell'incapacità di provare sentimenti. Questa chiusura emotiva ne ha fatto un emarginato senza passioni e senza sogni. Luca spende la sua vita tra lavoro - è barista in una sala bingo - i rari pranzi con il padre che ogni volta rinnova il suo dolore per l'abbandono della madre '...quella femmina maledetta!..' e un'attrazione segreta per la sua vicina di casa. Un sentimento che Luca non può e non vuole permettersi e che cerca di reprimere in ogni modo. L'arrivo degli alieni cambierà tutto e assumerà sempre di più le caratteristiche di una vera e propria 'rivelazione' per il nostro protagonista. Questi alieni, che nella forma e l'atteggiamento sono tanto simili ai 'grigi' di Incontri Ravvicinati, si distinguono soprattutto per la loro capacità di sapere cosa è Bene e cosa è Male e agiscono ai margini della vicenda modificando la vita di Luca...

Le vostre recensioni