Intrigo internazionale - curiosità

1959, Thriller

4.6
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • Non discuto mai d'amore a stomaco vuoto.
  • Roger Thornhill: "Che cos'hanno di sbagliato gli uomini come me?" Eve Kendall: "Non credono nel matrimonio." Roger Thornhill: "Sono stato sposato due volte" Eve Kendall: "Appunto"
  • Roger Thornhill: "Non mi piace il modo in cui Teddy Roosevelt mi sta guardando"
  • Roger Thornhill: "Nel mondo della pubblicità non esistono bugie, ci sono solo esagerazioni strategiche"

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Intrigo internazionale è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 27 Novembre 1959.
    Il film è stato in produzione per il periodo 26 Agosto 1958 - 19 Dicembre 1958; le riprese si sono svolte dal 27 Agosto 1958 al 24 Dicembre 1958 in USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Bakersfield, California, USA
    Chicago, Illinois, USA
    Fifth Avenue, Manhattan, New York City, New York, USA
    Garces Highway 1/10th mile East from Corcoran Road and Kern National Wildlife Preserve, Kern County, California, USA
    Glen Cove, Long Island, New York, USA
    Grand Central Station, Manhattan, New York City, New York, USA
    LaSalle Street Station - 141 W. Van Buren Street, Downtown, Chicago, Illinois, USA
    Long Island, New York, USA
    Los Angeles, California, USA
    Manhattan, New York City, New York, USA
    Metro-Goldwyn-Mayer Studios - 10202 W. Washington Blvd., Culver City, California, USA
    Midway Airport, Chicago, Illinois, USA
    Mount Rushmore National Memorial - Highway 244, Keystone, South Dakota, USA
    Near North Side, Chicago, Illinois, USA
    Old Westbury Gardens - 71 Old Westbury Road, Old Westbury, Long Island, New York, USA
    Omni Ambassador East Hotel - 1301 N. State Parkway, Near North Side, Chicago, Illinois, USA
    Park Avenue, Manhattan, New York City, New York, USA
    Plaza Hotel - 750 Fifth Avenue, Manhattan, New York City, New York, USA
    Southern Pacific Railroad Tunnel between Santa Susana & Chatsworth, California, USA
    United Nations - First Avenue at 46th Street, Manhattan, New York City, New York, USA

    ● ● ●
  • Rock Hudson, quello di Intrigo Internazionale - In una delle prime scene di Dallas Buyers Club, alcune persone commentano la notizia della morte di Rock Hudson, ucciso dall'AIDS nel 1985. Qualcuno di loro però non conosce bene l'attore e si chiede se Hudson sia "quello di Intrigo Internazionale" di Hitchcock (che in realtà era Cary Grant)

    ● ● ●
  • I film di Hitchcock (e non) citati in 'Hitchcock' - Nei dialoghi di Hitchcock vengono citati diversi film del regista, tra cui Intrigo Internazionale, Il ladro, La donna che visse due volte, L'altro uomo, Nodo alla gola e La signora scompare. Ma si parla anche di altre pellicole, tra cui Casino Royale e L'infernale Quinlan.
    In due diverse scene inoltre, Alma e Hitch guardano la TV: la prima guarda il dramma In fondo al cuore, con Claudette Colbert (del quale si vede una sequenza) mentre suo marito guarda Tom & Jerry.

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm. Proiettato in: 35 mm. Rapporto immagine: 1,85 : 1 - 1,50 : 1 e 1,85 : 1. Colore: a colori (Technicolor). Formato audio: Mono, Dolby SR e Dolby Digital. Lingua originale: inglese.

    ● ● ●
  • Hitch perde l'autobus - Come suo solito il regista Alfred Hitchcock fa una breve apparizione nel film: è l'uomo che subito dopo i titoli di testa perde l'autobus e allarga sconsolato le braccia quando gli vengono chiuse le porte in faccia.

    ● ● ●
  • Sorry, James - James Stewart avrebbe voluto recitare nel film nel ruolo di Thornill, ma dopo lo scarso successo di La donna che visse due volte, Hitchcock scelse Cary Grant, preferendolo a Gregory Peck, fortemente voluto dalla MGM.

    ● ● ●
  • Spie per caso - Non fu possibile girare nè all'esterno ne all' interno delle Nazioni Unite, e fu così che il regista Alfred Hitchcock dovette ricorrere a delle riprese effettuate con una macchina da presa nascosta dietro ad un camion per gli estermi e a delle fotografie scattate, sempre di nascosto, all'interno dell'edificio, per poi ricostruire il set in studio.