Il poliziotto è marcio

1974, Poliziesco

3.0
Il poliziotto è marcio (1974)
Genere
Poliziesco
Durata
Regista
Uscita ITA

Figlio di un integerrimo maresciallo dei carabinieri, il giovane commissario Domenico Malacarne della questura milanese, riceve laute buste dalla mala dei signori Mazzari e Pascal perché chiuda un occhio sui loro traffici nel contrabbando del caffè e delle sigarette. In tal modo il poliziotto, che si avvale della collaborazione del subalterno Garrito, ha messo da parte 60 milioni e mantiene una amante di lusso cui ha anche fornito una preziosa galleria d'arte. Avendo scoperto che i boss si sono ampliati nel traffico d'armi e della droga, il Malacarne li diffida, ma Mazzari e Pascal gli chiedono di far scomparire una protocollata denuncia del cav. Esposito Serafino dalla quale si possono individuare i colpevoli dell'assassinio del giovane e corrotto conte Valerio Nevio. Messo alle strette il commissario obbedisce.

Le vostre recensioni