Il nemico invisibile

2015, Thriller

2.1
Il nemico invisibile (2015)
Genere
Thriller
Durata
Regista
Uscita ITA

Evan Lake, veterano della CIA, è costretto a ritirarsi. Ma quando il suo protetto scopre che la nemesi di Lake, il terrorista Banir, sta per totnare in azione, Lake decide di imbarcarsi in una pericolosa missione intercontinentale per eliminare il suo nemico di sempre.



#Ilnemicoinvisibile premessa interessante per un thriller banale e dalle svolte tanto improbabili quanto inutili
Perché ci piace
  • Tra i risvolti del thriller spunta la riflessione sull'identità della CIA sotto le varie amministrazioni, che assume i toni delle denuncia da parte di un regista che non teme di dire come la pensa.
  • Un personaggio in perfetto stile Schrader, tra afflizione e solitudine per Nicolas Cage, che dopo tanti B-movie ritrova un autore forse capace di esaltarne nuovamente le doti di interprete...
Cosa non va
  • ... ma non manca il consueto overacting di Cage e la sua tendenza ad andare ogni volta inevitabilmente sopra le righe.
  • Quello che abbiamo visto, stravolto e rimontato, non è probabilmente il film che aveva in mente il regista che lo ha pubblicamente disconosciuto.
  • Nonostante la premessa interessante gli elementi riconducibili all'estetica di Schrader non vengono sviluppati, e il film si risolve banalmente in un thriller debole e dalla svolte narrative improbabili.

Le vostre recensioni