Harry, ti presento Sally - curiosità

1989, Romantico

4.1
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • È incredibile. Tu sembri una persona normale, ma in realtà sei l'angelo della morte! (Sally)
  • Le cose sono cambiate, Harry. Non sono più la tua ancora di salvezza. (Sally)
  • Sally: "Naturalmente per voi è diverso, Charlie Chaplin ha fatto figli fino a 73 anni!"
    Harry: "Ma non ce la faceva a tenerli in braccio!"
  • Harry: "Con chi?"
    Sally: "Come?"
    Harry: "Con chi hai avuto queste grandi storie?"
    Sally: "Mica crederai che te lo dica?"
    Harry: "Va bene, non me lo dire."
    Sally: "Shell Gordon."
    Harry: "Shell? Sheldon? No, no, non ci sei stata bene a letto con Sheldon."
    Sally: "Te lo assicuro..."
    Harry: "No! Ti sbagli. Uno Sheldon ti fa la dichiarazione dei redditi. Se ti serve un dentista, Sheldon va bene... ma scopare da dio, non è il suo genere... è il nome: "Oh, dammelo Sheldon, Sei un animale Sheldon, Mi fai morire, Sheldon! Non funziona!"
  • Harry: "Uno senza faccia che ti strappa i vestiti è la fantasia sessuale che hai da quando avevi dodici anni? Sempre la stessa?"
    Sally: "Beh, a volte la vario un tantino."
    Harry: "In che senso?"
    Sally: "Cambio i vestiti!"
  • Harry: "Adoro il fatto che tu abbia freddo quando fuori ci sono 25 gradi. Adoro il fatto che ci metti un'ora e mezzo per ordinare un panino. Adoro la piccola ruga che ti si forma sul naso quando mi guardi come se fossi matto. Adoro il fatto che dopo aver passato una giornata con te, possa ancora sentire il tuo profumo sui miei vestiti. E adoro il fatto che tu sia l'ultima persona con la quale voglio parlare prima di addormentarmi la notte. Non è che mi senta solo, e non c'entra il fatto che sia Capodanno. Sono venuto qui stasera perché quando ti rendi conto che vuoi passare il resto della tua vita con una persona, vuoi che il resto della tua vita inizi il prima possibile".
    Sally: "Ecco... tanto sei il solito imbroglione! Mi dici queste cose... e poi mi spieghi come faccio a odiarti io? .. E invece io ti odio... ti odio... ti odio".
  • Jess: "Un matrimonio non finisce mai solo per un'infedeltà: quello è un sintomo che qualcos'altro non va".
    Harry: "Ah sì? Beh, quel sintomo si scopa mia moglie".
  • Uomini e donne non possono essere amici. (Harry)
  • Ce ne stavamo seduti a chiacchierare in un ristorante etiope scelto da lei. E io facevo qualche battuta tipo: "Ehi! Non sapevo che si mangiasse in Etiopia, sarà una cosa rapida: ordino due piatti vuoti e via!" (Harry)

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Harry, ti presento Sally è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 06 Ottobre 1989; la data di uscita originale è: 21 Luglio 1989 (USA).
    Le riprese del film si sono svolte nel periodo 29 Agosto 1988 - 15 Novembre 1988 in USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Coney Island, Brooklyn, New York City, New York, USA
    Giants Stadium, Meadowlands Sports Complex - 50 State Highway 120, East Rutherford, New Jersey, USA
    Hollywood Center Studios - 1040 N. Las Palmas Avenue, Hollywood, Los Angeles, California, USA
    Katz's Delicatessen - 205 East Houston Street, East Village, Manhattan, New York City, New York, USA
    Lake Shore Drive, Chicago, Illinois, USA
    New York City, New York, USA
    New York, USA
    Puck Building - 295 Lafayette Street, Manhattan, New York City, New York, USA
    Silvercup Studios East, Long Island City, Queens, New York City, New York, USA
    University of Chicago, Hyde Park, Chicago, Illinois, USA
    Washington Square Park, Greenwich Village, Manhattan, New York City, New York, USA
    Wilmington, Los Angeles, California, USA

    ● ● ●
  • Intreccio di film per Nora, Rob e Meg - La regista di Insonnia d'Amore, Nora Ephron, ha firmato la sceneggiatura di Harry, ti presento Sally, la cui regia era firmata a sua volta da Rob Reiner. Lo stesso Reiner appare in Insonnia d'amore, come attore, accanto a Meg Ryan, che tra l'altro è protagonista di entrambi i film.

    ● ● ●
  • Letture e presagi da brivido - In una scena del film Harry, ti presento Sally, il protagonista interpretato da Billy Crystal legge un romanzo di Stephen King. Sarà proprio il regista Rob Reiner, da sempre grande fan dello scrittore del Maine, a portare l'anno successivo sul grande schermo quello stesso romanzo e farne il film Misery non deve morire.

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm. Proiettato in: 35 mm. Rapporto immagine: 1,85 : 1. Colore: a colori. Formato audio: Dolby. Lingua originale: inglese.

    ● ● ●
  • Mamma, che orgasmo! - Anni dopo aver diretto Harry, ti presento Sally, il regista Rob Reiner e Billy Crystal, hanno svelato un divertente retroscena sulla celebre scena in cui Meg Ryan, seduta in un locale affollato, dimostra a Crystal come si può fingere un orgasmo. L'attore ha ricordato che sulle prime la scena non funzionava e Reiner decise di prendere il posto di Meg per mostrarle come voleva che fosse interpretata la scena: "Si è seduto davanti a me e ha finto un orgasmo degno del Grande Joe (il gorilla del film omonimo ndr). Una cosa enorme. E sua madre era presente, perchè in quella scena interpretava la signora che dice "Prendo quello che ha preso lei". E Bob, dopo aver urlato, tutto sudato, mi dice "Ho fatto una cosa sbagliata... ho appena avuto un orgasmo davanti a mia madre..."

    ● ● ●
  • Harry ti presento Molly - A Molly Ringwald era stato offerto il ruolo di Sally in Harry, ti presento Sally, l'attrice però fu costretta a rifiutare perchè aveva già altri impegni, e il ruolo andò a Meg Ryan. In ogni caso la Ringwald interpretò Sally in una versione teatrale del film, nel 2004 a Londra.