Escoriandoli

1996, Commedia

0.0
Escoriandoli (1996)
Genere
Commedia
Durata
Regista

In una casa di campagna alcune persone tristi ed affette da piccole manie presiedono una veglia funebre. Viene la sera, al capezzale del morto restano solo Giuliano, il fratello, e Tarcisia, giovane moglie del defunto. Ad un certo punto le labbra del cadavere iniziano a fremere e danno alla luce una parola: Tarcisia scatta in piedi terrorizzata, Giuliano la tranquillizza spiegandole che nel corpo umano restano imprigionate delle parole morte che cercano di uscire dalla carcassa per non putrefarsi. Il morto continua a pronunciare parole e concetti, Tarcisia passa dal terrore all'eccitazione e si unisce voluttuosamente a Giuliano. I due amanti, consapevoli che con la sepoltura del parente perderanno questo raro effetto afrodisiaco, si chiudono nella cassa promettendosi amore eterno e sotterraneo. I becchini arrivano nella camera ardente, caricano la cassa e la seppelliscono in pieno centro urbano.

Le vostre recensioni