Crocevia della morte - curiosità

1990, Thriller

4.0
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • "Non hai capito l'amicizia è uno stato mentale, che dici allora?" "Ci penserò sopra" "Ci penserai ? Lo senti, Dave? Abbiamo un pensatore" "Gli metto un cuscino sotto la testa?" "Pensaci bene l'amicizia è uno stato mentale"

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - La data di uscita originale di Crocevia della morte è: 05 Ottobre 1990 (USA).
    Le riprese del film si sono svolte in USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    New Orleans, Louisiana, USA

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm. Proiettato in: 35 mm. Rapporto immagine: 1,85 : 1. Colore: a colori. Formato audio: Dolby SR. Lingua originale: inglese, italiano, gaelico e yiddish.

    ● ● ●
  • Il blocco degli sceneggiatori - Mentre scrivevano Crocevia della morte, Joel ed Ethan Coen furono bloccati da quel grosso macigno creativo che è conosciuto come il blocco dello scrittore. I due quindi decisero di prendersi una pausa, e concentrando le proprie attenzioni altrove, scrissero Barton Fink, che racconta appunto di uno scrittore e del suo blocco creativo. Il nome del residence in cui vive Tom Regan è The Barton Arms.

    ● ● ●
  • Finney raccoglie l'eredità di Wilson - Il personaggio di Leo in Crocevia della morte, era stato concepito per Trey Wilson, che nel precedente film dei Coen, Arizona Junior aveva recitato nel ruolo di Nathan Arizona. Wilson purtroppo morì poco prima dell'inizio delle riprese, e così il ruolo di Leo andò ad Albert Finney.

    ● ● ●
  • Come Barry Sonnenfeld - Per il personaggio che interpreta in Crocevia della morte, John Turturro si ispirò al direttore della fotografia Barry Sonnenfeld.

    ● ● ●
  • La finestra sul ring - In una scena di Crocevia della morte, di Ethan e Joel Coen, quando Tom fa visita a Drop Johnson, su una parete si vede un manifesto che pubblicizza un incontro di boxe, con su il nome di Lars Thorwald, che è il personaggio interpretato da Raymond Burr ne La finestra sul cortile di Alfred Hitchcock.