Così parlò Bellavista - curiosità

1984, Commedia

3.8
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • Dice che è nobile... che è contessa e che non può cucinare che le si rovinano le mani... E po' s'accatta panzarott' e palle 'e riso e jetta tutte e carte sporche acopp abbasc! bella chiavica 'e cuntessa!
  • Professò, permettetemi un pensiero poetico: voi che soffrite nel budello oscuro, n'ata vota saglite pè 'e scale che è cchiù sicuro!
  • Si è sempre meridionali di qualcuno.
  • questo è il terzo piano, quello di prima era il secondo
  • il professore tiene pure delle terre a Nocera... però Inferiore. Ma 'e stì tiemp o prufessor va là e dice 'Contadini, stì terr so 'e mie. E allora al massimo riesce a scippare un paio di chili di pummarole all'anno
  • e me lo dici così, tra un calamaretto e una triglia?

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Così parlò Bellavista è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 06 Ottobre 1984.
    Le riprese del film si sono svolte in Italia.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Napoli, Italia

    ● ● ●
  • Lo zio di Geppino come Tom Mix - In Così parlò Bellavista, il personaggio interpretato da Riccardo Pazzaglia inizia (anzi, ricomincia...) il suo racconto sostenendo che a Napoli si dovrebbe andare in giro con la pistola in tasca "come Tom Mix", attore dei primi western muti, quindi solito a ruoli di pistolero.

    ● ● ●
  • Il poeta e Dante - Nel film Così parlò Bellavista, il "poeta" interpretato da Gerardo Scala reinterpreta a modo suo la Divina Commedia di Dante Alighieri per una delle sue irresistibili composizioni.

    ● ● ●
  • Manifesti - In una scena di Così parlò Bellavista si vedono i manifesti di tre film: le cinesceneggiate Onore e guapparia, Carcerato e Guaglione. Curiosamente, se i primi due risalgono più o meno al periodo del film di De Crescenzo, Guaglione è una pellicola di metà anni Cinquanta.