Benvenuti al Sud

2010, Commedia

3.1
Benvenuti al Sud (2010)
Genere
Commedia
Durata
Regista
Uscita ITA

Alberto, responsabile dell'ufficio postale di una cittadina della Brianza, sotto pressione della moglie Silvia, è disposto a tutto pur di ottenere il trasferimento a Milano, anche fingersi invalido per salire in graduatoria. Ma il trucchetto non funziona e per punizione viene trasferito in un paesino del Cilento, in Campania. Rivestito di pregiudizi, Alberto, che si sente come in un incubo, parte da solo alla volta di quella che ritiene la terra della camorra, della "monnezza" e dei "terroni" scansafatiche. Con sua immensa sorpresa scoprirà invece un luogo affascinante, dei colleghi affettuosi, una popolazione ospitale e un nuovo e grande amico, il postino Mattia, al quale darà una mano per riconquistare il cuore della bella Maria. Il problema ora però è un altro: come dirlo a Silvia? Già, perché da quando è partito, non solo il loro rapporto sembra rifiorito, ma agli occhi degli amici del nord Alberto è divenuto un vero e proprio eroe...



#BenvenutiAlSud due protagonisti agli antipodi, ma affiatati
Perché ci piace
  • Commedia piacevole, con due protagonisti affiatati e un tema sempre attuale.
  • L'ideale per una serata di svago, senza pensieri.
  • Angela Finocchiaro è adorabile nel ruolo della signora "nordica", anche se il suo ruolo è di contorno.
  • Il calore ma anche le bellezze del Sud rendono il film un fantastico biglietto da visita per scenari da sogno...
Cosa non va
  • .. che però forse avrebbero meritato un po' più spazio.
  • Non siamo ai livelli delle grandi commedie all'italiana che hanno conquistato un posto nella storia, ma di sicuro ha conquistato i botteghini.
  • Molto, forse troppo, simile all'originale francese Giù al nord.

Le vostre recensioni