Arturo - curiosità

2011, Commedia

3.0
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • Arthur: “Hobson, andiamo in giro insieme.”
    Hobson: “Non sono mai andata in giro in vita mia e non intendo iniziare adesso.”
  • Arthur: Credo che potrei vivere senza denaro.
  • Susan Johnson: La maggior parte dei matrimoni alla fine diventa una specie di partnership d'affari, Arthur. Considera il tuo nello stesso modo.
  • Naomi: Wow... E' sorprendente. Se vivessi qui, non vorrei mai andarmene.

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Arturo è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 29 Giugno 2011; la data di uscita originale è: 08 Aprile 2011 (USA).
    Le riprese del film si sono svolte in USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    New York City, New York, USA

    ● ● ●
  • Russell e Jennifer: consigli di bellezza su set - Sembra che sul set di Arturo Russell Brand e Jennifer Garner si siano ritrovati a chiacchierare spesso su cosmetici e consigli di bellezza. Russell ad esempio ha consigliato a Jennifer il suo ultimo smalto per le unghie preferito - l'OPI's Lincoln Parker After Dark, in una tonalità viola molto scuro, quasi nero - e gliene ha regalato una boccetta. Un altro giorno invece si sono ritrovati a parlare degli shampoo e sembra che Jennifer abbia suggerito a Russell di tagliarsi i capelli prima delle nozze con Katy Perry in modo da "poter rivedere le foto un giorno senza vergognarsi".

    ● ● ●
  • Arturo: tra sequel e remake - Il successo di Arturo ha convinto i produttori a realizzare un sequel del film, Arturo 2 on the rocks, anche questo interpretato da Dudley Moore e Liza Minnelli. Nel 2011 è stato realizzato un remake del primo film, che vede nel ruolo di protagonista l'irresistibile Russell Brand. Una piccola curiosità: a Bollywood, nell'84, è stato realizzato un film liberamente ispirato ad Arturo dal titolo Sharaabi.

    ● ● ●
  • Pugni da campione per Helen Mirren - Sul set di Arturo Helen Mirren ha avuto un trainer d'eccezione: il pugile Evander Holyfield, che tra l'altro ha anche un piccolo ruolo nel film. L'attrice si è detta onorata di avere "un vero gentiluomo" come Holyfield come trainer, e tra le altre cose gli ha chiesto consigli su come girare una scena in cui lei tira un cazzotto a Russell Brand.

    ● ● ●
  • Russell Brand: Arturo-Batman e i ferormoni di George Clooney - In una sequenza del remake di Arturo, l'irresistibile Russell Brand indossa il costume di Batman e fa un giro nella Batmobile, ma l'attore inglese ha rivelato che non è rimasto poi tanto colpito dall'esperienza a bordo della celebre auto. "Gli interni dell'auto non sono così interessanti come la carrozzeria. E' un po' una metafora dell'animo umano" - ha spiegato l'attore - "gli interni erano un po' banali."
    Per Brand è stato più entusiasmante indossare il costume di Batman, che era stato già indossato da George Clooney in Batman & Robin, perchè l'abito in questione "aveva il profumo e i ferormoni di George Clooney e penso di averli assorbiti in qualche modo. Mi sento più altruistico adesso, e se qualcuno ha bisogno di aiuto, con qualsiasi cosa, sono pronto ad aiutarlo"

    ● ● ●
  • Un tè informale prima delle riprese di Arturo - Prima di iniziare le riprese di Arturo, il regista Jason Winer doveva incontrare Helen Mirren a casa dell'attrice, che ufficialmente non aveva ancora dato l'ok per la sua partecipazione e prima voleva conoscere l'uomo che l'avrebbe diretta. Winer ha raccontato che era nervosissimo all'idea di incontrare Helen, soprattutto perchè era stato invitato per un tè e il suo agente lo aveva messo in allarme dicendogli che gli inglesi tengono molto all'etichetta, quando si tratta del momento del tè. "Il mio agente m ha dato il link di un sito che elenca le regole del galateo per quanto riguarda il tè, e ho cercato di memorizzarle. Addirittura non è consentito girare il tè muovendo il cucchiaino in cerchio, perchè potrebbe rovinare la tazza, e si deve muovere solo avanti e indietro". Quando è andato a casa della Mirren però, lei lo ha messo a suo agio, e con buona pace dei puristi della tea-etiquette, gli ha servito semplice tè Lipton in mug scoordinate e con l'acqua scaldata al microonde. "Helen è così" - ha concluso il regista - "Sa essere regale e affascinante, ma al tempo stesso è anche incredibilmente alla mano. E non è da tutti."

    ● ● ●
  • Russell Brand: dolci baci a Jennifer Garner, mutande sporche a Helen Mirren - Sul set di Arthur Russell Brand affianca una bellezza come Jennifer Garner e un'attrice di fascino e talento come Helen Mirren, ma il rapporto tra le due ha avuto sviluppi differenti, sebbene curiosi.
    In una scena, Brand ha baciato la Garner e ha rivelato che "è stato come assaggiare un dolce delizioso: se fossi Ben Affleck, sarei gelosissimo", mentre per quanto riguarda la Mirren, Brand è stato felice di scoprire che condividono lo stesso tipo di senso dell'umorismo. I due attori tra l'altro, avevano già condiviso il set di The Tempest, e alla fine delle riprese del film Russell ha fatto un regalo "particolare" a Dame Helen: "Mi ha regalato un paio di mutande gialle. Devo dire anche leggermente sporche. Ma Russell è una persona creativa ed energica. Non è anarchico e fuori controllo come si può pensare, non del tutto almeno."

    ● ● ●
  • L'odore del passato sul set di Arturo - Russell Brand ha rivelato che per calarsi meglio nel personaggio dell'alcolista Arthur senza alzare il gomito, sul set del film annusava l'odore degli alcolici per riportare alla memoria i tempi in cui soffriva davvero di dipendenza dall'alcool. Il regista Jason Wiener ha confermato il "metodo" di Brand precisando che l'attore "è ormai sobrio da anni, quindi non c'è timore di "ricadute".