Shining

1980, Horror

Una meravigliosa foto d'epoca: finale di Shining

Rapina a mano armata si chiudeva il fallimento del tentativo di fuga di Sterling Hayden all'aeroporto, a due passi dalla libertà e dalla ricchezza, Orizzonti di gloria si chiudeva con la fucilazione dei tre soldati innocenti[...]

Francesco Gallo

Rapina a mano armata si chiudeva il fallimento del tentativo di fuga di Sterling Hayden all'aeroporto, a due passi dalla libertà e dalla ricchezza, Orizzonti di gloria si chiudeva con la fucilazione dei tre soldati innocenti; Spartacus con la morte del protagonista, Lolita (a differenza del romanzo, molto più crudo nel finale) terminava con una morte che cercava di lavare l'insoddisfatta passione del signor Humbert per la ninfetta bionda, Il dottor Stranamore tirava in ballo addirittura un finale con la bomba atomica, Barry Lyndon lasciava il suo protagonista nell'amarezza di una fine indegna, Arancia Meccanica ci mostrava un happy-end talmente ironico da non essere affatto un finale felice e risolutivo, Full metal Jacket terminava sull'immagine dei soldati sopravvissuti che cantando la canzone di Topolino attraversavano un notte infuocata e sanguinaria che li avrebbe segnati per sempre, 2001: Odissea nello spazio generava uno dei più bei finali della storia del cinema, ma un finale che senza mezzi termini segnava la fine dell'uomo a cui si sostituiva un utopico feto astrale.

Il finale di Shining ci appare invece, a prima vista, come un'eccezione. Danny e Wendy si salvano, Jack Torrance muore. Il bene sembra averla vinta sul male. Ma è così? Ne siamo sicuri? Perché Kubrick complica maledettamente le cose introducendo un finale spiazzante. All'immagine del cadavere ghiacciato di Jack segue una lento zoom nella sala Colorado, verso la parete con le foto d'epoca. Su questa parete c'è una fotografia e nella fotografia, in bianco e nero, c'è Jack Torrance. La fotografia reca la data del 4 luglio 1921.
Chi è Jack, chi è stato?
Forse Kubrick ha posto questa immagine in fondo al film per spiazzare, ma secondo me può voler dire che il male esiste e sempre è esistito e, purtroppo o per fortuna, ci sarà sempre. Jack Torrance è stato un'espressione del male ed altri Jack Torrance ci saranno di qui a venire. Il male trova sempre il modo di incarnarsi. Trova il modo di scuotere alcune vite che sarebbero troppo perfette o troppo insignificanti.
Il male esiste. Sappiatelo.
Titoli di coda.

Una meravigliosa foto d'epoca: finale di Shining
Privacy Policy