Snoopy & Friends - Il film dei Peanuts

2015, Animazione

Snoopy & Friends: dal fumetto al film nelle parole dell’animatore Scott Carroll

Ospite al ViewConference 2015, l'Animation Supervisor del film ha raccontato alcuni dettagli del lavoro fatto per portare sul grande schermo i personaggi di Charles M. Schulz.

Snoopy & Friends - Il film dei Peanuts

2015 – Animazione
3.7 3.7

Conosciamo i Blue Sky Studios soprattutto per il loro più grande successo commerciale, che è la serie de L'era glaciale, ma ci sono altre frecce all'arco degli studi che hanno dato vita a Scrat: nel corso degli ultimi anni ci hanno portato anche un adattamento letterario come Ortone e il mondo dei Chi ed il più recente Epic - Il mondo segreto. A questi ultimi progetti ha preso parte anche Scott Carroll, Animation Supervisor al lavoro con il team da dieci anni, dopo un passato alla Industrial Light and Magic durante il quale ha avuto modo di mettere lo zampino anche nell'ultimo degli Star Wars pre-Disney e pre-J.J. Abrams, Star Wars ep. III - La vendetta dei Sith.

Snoopy & Friends - Il film dei Peanuts: Snoopy in una scena del film animato

L'ultimo progetto a cui ha lavorato, però, quello per parlare del quale è stato ospite al ViewConference 2015, è un adattamento non semplice che aveva il difficile compito di portare sul grande schermo personaggi amatissimi come quelli dei Peanuts creati da Charles M. Schulz. Si tratta di Snoopy & Friends - Il film dei Peanuts, nelle sale italiane dal 5 Novembre e pronto a conquistare una nuova fetta di pubblico. Proprio di queste difficoltà di adattamento, dei cambiamenti dovuti al passaggio dal 2D del fumetto al 3D del film e, soprattutto, del proprio Peanuts preferito ci ha parlato Carroll nel corso della nostra conversazione.

Leggi anche: La recensione di Snoopy and Friends - Il film dei Peanuts

Snoopy & Friends: dal fumetto al film nelle...
Snoopy & Friends: i Peanuts alla conquista del grande schermo
Snoopy & Friends - Gli animatori parlano della fedeltà ai fumetti
Privacy Policy