Il Blu-ray di Titanic 3D e 2D

Il leggendario film di James Cameron arriva finalmente in alta definizione con una sontuosa edizione che oltre a un pacchetto extra da primato, offre un video eccezionale sia in 3D che 2D.

Dopo la conversione in 3D per la nuova uscita cinematografica dello scorso aprile, il fenomeno cinematografico Titanic (ridenominato appunto Titanic in 3D in quell'occasione) approda a un'altra tappa delle sue conquiste: il leggendario capolavoro di James Cameron è infatti uscito per la prima volta in Blu-ray (sia 2D che 3D) targato 20th Century Fox, per la gioia dei milioni di fans in tutto il mondo che ora potranno finalmente godersi la commovente storia d'amore di Jack e Rose (interpretati da Leonardo DiCaprio e Kate Winslet) e lo spettacolare affondamento del celebre transatlantico in alta definizione.

Un lavoro, diciamolo subito, eseguito a regola d'arte, sia per quanto riguarda il lato tecnico delle due versioni video, sia per l'enorme quantità (ma anche qualità) di materiale extra, che prevede due documentari inediti in HD (oltre due ore e mezza) oltre ai già numerosi contenuti delle edizioni precedenti.
La nostra recensione riguarda il prodotto con entrambe le versioni, 3D e 2D, che all'interno di un'amaray racchiusa in una slipcase con effetto lenticolare contiene 4 dischi (2 per il film in 3D, uno per il 2D e uno per gli extra).

totale 9
video 9
audio 9
extra 10
Partiamo dal video in 3D che rivela come l'eccezionale lavoro svolto abbia prodotto un'immagine che sembra nativa e non convertita in tridimensionale. Le immagini di Titanic in 3D lasciano in effetti a bocca aperta per profondità, tanto che in vari momenti sembra davvero di essere a bordo della nave, quasi di poter toccare i suoi eleganti arredi e di vivere poi ancora più intensamente tutti i momenti drammatici del naufragio, Ma è un 3D che incanta anche nei momenti più tranquilli sulla nave e nelle fasi subacquee con i sommergibili in avvicinamento al relitto. Anche l'acqua in movimento o il senso di vertigine nelle altezze assumono una diversa dimensione. Dall'altro canto, sono praticamente invisibili i tradizionali difetti del 3D: qui non c'è quasi nessun problema avvertibile, appena un minimo accenno di crosstalking, mentre la definizione resta solo di poco inferiore alla versione 2D.

E veniamo appunto al video 2D, che dal canto suo è eccezionale e permette di fare un salto di qualità enorme rispetto alle versioni DVD. Il quadro infatti è cristallino per nitidezza e definizione, anche le immagini della folla permettono di distinguere ogni volto lontano con una certa incisività e il quadro mantiene comunque un suo senso di profondità anche nella versione bidimensionale. La cura del microdettaglio è da applausi non solo sui vestiti, i costumi e sui porosi incarnati dei protagonisti, ma anche per tutti i minimi particolari della nave, dagli intarsi in legno, alle decorazioni nelle camere, fino ai macchinari. Il croma è brillantissimo, solido e vanta colori saturi al punto giusto con un nero molto profondo. Se c'è proprio da registrare qualche piccolissimo difetto, va ricordato qualche leggerissimo fenomeno di banding nelle riprese subacquee, che vantano uno smalto lievemente minore rispetto al resto.

Altro reparto eccellente quello audio, anche se in questo settore il DTS italiano 5.1 qualcosa inevitabilmente concede al DTS-HD Master Audio inglese, fenomenale per precisione, dinamica e per come riesce a trascinare in mezzo alla scena nelle fasi pià concitate. La traccia italiana è comunque ottima, le voci sembrano a dire il vero leggermente sacrificate a musica e dialoghi, ma da un certo punto in poi, ovvero nelle spettacolari scene del naufragio , non ci si bada più visto che si viene travolti da ondate di acqua, urti violenti, scricchiolii sinistri, esplosioni di vetri e urla. Il tutto con abbondante e preciso utilizzo dei rear e interventi del sub di una certa potenza, anche se come detto manca quel mordente in più della codifica lossless. Armonica e piacevole la riproduzione della celebre colonna sonora.

bluray
La maestosità dell'edizione viene completata da un reparto extra da primato, che aggiunge alla già notevole quantità di contenuti presente nelle passate edizioni (commenti audio, scene tagliate, finale alternativo, oltre 60 filmati dietro le quinte, approfondimento sugli effetti speciali, oltre 2000 foto, commenti e molto altro) altri contributi molto interessanti.
Proprio per questi due nuovi documentari HD c'era grande attesa, ampiamente ripagata. Il primo, diviso in quattro parti, si chiama Ripensando a Titanic e in poco più di un'ora, attraverso nuove interviste e vecchi dietro le quinte, ripercorre tutte le tappe della lavorazione di Titanic: la preparazione, il cast, la decisione di come impostare la storia, i set, gli effetti speciali, i rinvii dell'uscita, l'iniziale scetticismo dei media, quindi l'esplosione del successo, con la fama per i protagonisti e per la celebre canzone di Celine Dion, per chiudere con l'enorme lavoro della conversione in 3D e la conseguente premiere.
Il secondo documentario di ben 96 minuti, Titanic: la versione di Cameron, è davvero una chicca: si tratta di un affascinante viaggio effettuato dal regista assieme ad altri otto esperti alla scoperta dei misteri ancora da risolvere sull'affondamento del Titanic. L'accattivante tavola rotonda si avvale di filmati, testimonianze e ricostruzioni grafiche, tutti aspetti che ne fanno un contributo davvero avvincente.

Per il resto viene riproposta la massiccia quantità di extra già presenti nell'ultima edizione, a partire dai tre commenti audio (uno del regista James Cameron, un altro di cast e troupe e infine quello curato dagli storici Don Lynch e Ken Marshall) e dalle numerosissime scene eliminate o estese di grande qualità visiva della durata di quasi un'ora che hanno anche il commento opzionale del regista.
Seguono poi una marea di brevi ma gustosi dietro le quinte sul set, un finale alternativo di 9 minuti, il filmato della vera spedizione di Cameron verso il relitto del Titanic, altri speciali sulle animazioni e sugli effetti visivi, quindi le riprese del vero relitto del Titanic commentate da Cameron. Ci sono inoltre uno speciale sulla costruzione del set, uno spiritoso filmato girato dalla troupe, il video musicale della celebre "My heart will go on" e quindi un contributo sulle parodie. Si chiude con la ricchissima sezione archivi piena zeppa di trailer, foto, bozzetti, disegni e storyboard.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Titanic 3D e 2D
Privacy Policy