Star Trek Beyond

2016, Fantascienza

Star Trek Beyond, The legend of Tarzan, Mommy, The Runner, Frank e i voti del mese in homevideo - Parte 1

Il terzo capitolo della saga rilanciata da J.J. Abrams, la curiosa rilettura di un classico, l'uscita in HD del capolavoro di Dolan, il direct to video con Nicolas Cage e il film con Fassbender sotto una maschera al centro della prima parte della rubrica mensile homevideo. E poi ancora American Ultra con Jesse Eisenberg, la commedia Le sorelle perfette e il documentario This changes everything.

Prima parte della nostra rubrica homevideo e posto d'onore ovviamente a Star Trek Beyond, una delle uscite principali del mese, attesissima dai tanti fans della saga. Dopo il blu-ray con prThe Legend of Tarzan, interessante e originale rilettura di un classico. Ma c'è spazio anche per un direct to video tutto da scoprire, ovvero The Runner con un insolito Nicolas Cage. Analizzeremo poi l'uscita in alta definizione di Mommy, il capolavoro di Xavier Dolan, e saluteremo con soddisfazione l'approdo in homevideo di film curiosi come Frank, con Michael Fassbender che recita sotto una maschera di cartapesta, e di American Ultra, con Jesse Eisenberg e Kristen Stewart. Si chiude con due prodotti molto diversi tra loro: la scatenata commedia Le sorelle perfette, e il documentario sul riscaldamento globale This Changes Everything.

Star Trek Beyond: Karl Urban e Zachary Quinto in difficoltà

Altre avventure per l'Enterprise: Star Trek Beyond

Locandina di Star Trek Beyond
Totale 8
Video 8.5
Audio italiano 7.5
Audio inglese 9.5
Extra 7

IL FILM. Diretto da Justin Lin, ecco Star Trek Beyond, terzo capitolo della saga cinematografica di Star Trek rilanciata da J.J. Abrams. L'equipaggio della USS Enterprise (ancora Zachary Quinto, Simon Pegg e Chris Pine nel cast), una volta raggiunta la stazione spaziale Yorktown, pronta per ospitare milioni di persone, risponde a una richiesta di aiuto dietro una nebulosa, per scoprire però che l'attende un nuovo temibile nemico, Krall, giurato antagonista della Federazione. Un film con tanta azione spettacolare, la solita divertente ironia ma anche una piacevole sensazione di ritorno alle atmosfere classiche della serie.

IL BLU-RAY. Star Trek Beyond è stato presentato in varie versioni. Qui trattiamo l'ottima edizione in blu-ray 2D targata Paramount e distribuita da Universal, che sfodera soprattutto un video di grandissimo livello, che andremo ad esaminare nel dettaglio più avanti. Sull'audio il discorso è diverso: se il Dolby Atmos inglese è davvero devastante per potenza dei bassi, una spazialità spettacolare e una pressione sonora "pesante", il semplice dolby digital 5.1 italiano risulta nettamente inferiore. Sia chiaro che l'ascolto è comunque piacevole e nei momenti top suggestivo, ma certo esplosioni, detriti e sfrecciare di astronavi hanno un impatto più limitato in spazialità e più chiuso, pur conservando una certa effervescenza dei bassi e dialoghi chiari e puliti. Negli extra il contributo principale è Oltre l'oscurità (10') sui temi del film, la lavorazione, i personaggi e il franchising. Troviamo poi scene tagliate (1'), le papere (5'), Assalto all'Enterprise (4' e mezzo) sull'assalto alla navicella, Divisi e conquistati (8') sulla separazione dei personaggi principali, Uno strano senso della vendetta (5') sul villain del film, Escursione nel deserto (3') sulle scene a Dubai, Esplorando strani nuovi mondi (6') sulla creatività dello scenografo Tom Sanders, Nuova vita, nuove civiltà (8') sui nuovi alieni del film, Lunga vita e prosperità (8') sulla saga di Star Trek, e Per Leonard e Anton (5') , un tributo agli scomparsi Leonard Nimoy e Anton Yelchin.

Star Trek Beyond: l'attrice Zoe Saldana in un'inquadratura del film di fantascienza

DA NON PERDERE. Come accennato, il reparto video è ottimo. La massiccia computer grafica si integra bene nella scena e la visione che ne consegue è ricca di dettagli anche minimi, con un quadro sempre compatto e convincente. La definizione è al top sia sui primi piani che negli elementi sullo sfondo, con una notevole profondità soprattutto nelle scene sul pianeta. Da parte sua il croma sposa perfettamente le diverse scelte fotografiche a seconda degli ambienti, risultando sempre molto ricco e pieno di sfumature. Qualche leggera flessione si riscontra in alcune scene più scure, con un quadro che perde smalto e diventa più pastoso e piatto, mentre va registrata una certa scattosità su alcuni panning, probablmente più avvertibile su certi schermi.

Star Trek Beyond: i protagonisti del film in una foto del lungometraggio

Il Tarzan moderno di David Yates: The legend of Tarzan

Locandina di The Legend of Tarzan
Totale 8
Video 8.5
Audio italiano 8
Audio inglese 9.5
Extra 7

IL FILM. Interessante rilettura di un classico, che pur innestando elementi di modernità e sfoderando scene altamente spettacolari, non perde lo spirito del racconto originale, The Legend of Tarzan diretto da David Yates racconta un Tarzan che, nelle vesti di John Clayton III (un convincente Alexander Skarsgård), ha fatto ritorno alla società civile in Inghilterra. Ma quando la regina Vittoria lo manda a investigare in Congo dove infuria un feroce signore della guerra, Tarzan si unisce a un veterano della Guerra Civile per combattere il nemico. Nei panni di Jane c'è Margot Robbie.

IL BLU-RAY. The Legend of Tarzan è stato distribuito da Warner Bros in varie edizioni (compreso 3D e 4k). Nel blu-ray 2D che abbiamo analizzato il video è ottimo con un quadro nitidissimo e ricco di dettagli, che riproduce bene i tanti effetti digitali del film. L'abbondante post produzione provoca un po' una sensazione di scarso realismo, ma il risultato visivo è spettacolare con un croma che alterna colori brillanti ad altri momenti volutamente desaturati. Formidabile l'audio mentre gli extra sono buoni ma non travolgenti. Troviamo Tarzan Reborn (15 minuti) con regista e cast che parlano di come è stato concepito e realizzato questo Tarzan più moderno, poi l'analisi di tre spettacolari scene di azione (in tutto 15 minuti). A seguire Tarzan and Jane's Unfailing Love (6'), con attori e regista che analizzano la storia d'amore tra John Clayton e Jane Porter, quindi Creating the Virtual Jungle (15') sugli effetti speciali, Gabon to the Big Screen (2' e mezzo) con spezzoni e clip e infine Stop Ivory (1'), ovvero un appello per salvare l'elefante africano.

The Legend of Tarzan: Margot Robbie insieme ad Alexander Skarsgård in un momento del film

DA NON PERDERE. Audio formidabile: se il dolby digital 5.1 italiano è già uno spettacolo sonoro, le vette più alte si toccano con il Dolby Atmos inglese, che sprigiona un'energia sensazionale durante le vicende nella giungla, con diffusori scatenati, bassi potenti e pressione davvero vigorosa. Le scene di azione sono comunque molto piacevoli anche in italiano, grazie alla precisione degli effetti lungo tutti i diffusori, la buona dinamica e l'elevata spazialità che si avverte in mezzo alla giungla. Certo, la traccia originale ha però molte marce in più.

The Legend of Tarzan: Alexander Skarsgård e Samuel L. Jackson in una scena d'azione

Finalmente in HD il capolavoro di Xavier Dolan: Mommy

Locandina di Mommy
Totale 7.5
Video 7.5
Audio 8
Extra 7

IL FILM. Premio della giuria nel 2014 a Cannes, Mommy dell'enfant prodige Xavier Dolan è una miscela di coraggio, sensibilità e voglia di sperimentare, a partire dall'immagine in un formato 1:1, che si apre a sorpresa solo in qualche occasione particolare. Nel film all'esuberante vedova Diane (Anne Dorval) viene riconsegnato il figlio Steve (Antoine-Olivier Pilon), affetto da sindrome da deficit di attenzione e iperattività, oltre che violento e pericoloso quando qualcosa lo scatena. La vicina di casa, Kyla (Suzanne Clément), un'insegnante in crisi a causa di una fastidiosa balbuzie emotiva, entra all'improvviso nella loro vita fatta di gesti affettuosi e impeti di violenza.

IL BLU-RAY. Dopo l'uscita in DVD di qualche tempo fa, ora Mommy è finalmente disponibile anche in alta definizione con il blu-ray CG Entertainment-Good Films. Buono il video che rispetta il formato 1:1, trasmette un senso claustrofobico e presenta un buon dettaglio a tutti i livelli, con qualche flessione solo in certi interni più scuri. Croma ottimo anche nei momenti più estremi sul piano fotografico. Ancora meglio l'audio mentre gli extra contengono scene tagliate (21'), una clip, il trailer e una serie di interviste con Xavier Dolan a Cannes (4') e a Parigi (3'), poi Suzanne Clément (3') e Antoine-Olivier Pilon (8'). A chiudere la premiazione del film al Festival di Cannes con il discorso di Dolan (7').

DA NON PERDERE. La presenza di un DTS HD Master Audio 5.1 nelle tracce italiana e originale, assicura un perfetto coinvolgimento. A farla da padrone sono i dialoghi e spesso le scene urlate, con un centrale dal buon timbro. Ma dove il reparto sfodera il suo meglio è nella riproduzione della bella colonna sonora, che coinvolge in modo efficace anche l'asse posteriore, quasi ad abbracciare con calore lo spettatore in una vicenda in cui la necessità d'affetto è il messaggio principale.

Mommy: Anne Dorval sul set con Antoine-Olivier Pilon e con il regista Xavier Dolan

Petrolio, politica, idealismo e scappatelle: The Runner

Locandina di The Runner
Totale 6.5
Video 6.5
Audio 7.5
Extra 4

IL FILM. Ancora inedito in Italia è arrivato direct to video The Runner, film diretto da Austin Stark che vede protagonista principale Nicolas Cage nei panni di un politica idealista che si mobilita dopo il disastro ambientale della piattaforma petrolifera affiliata alla BP nel 2010, trovando il plauso della popolazione. Ma uno scandalo sessuale ne distrugge la carriera sul più bello delle sue aspirazioni e l'uomo dovrà anche subire il ricatto delle aziende coinvolte, Nel cast anche Connie Nielsen e Sarah Paulson.

IL DVD. Ora è possibile scoprire The Runner grazie al DVD Minerva Pictures distribuito da CG Entertainment. Il video è solo discreto e risente di una certa granulosità costante, con aliasing sui contorni delle figure sugli sfondi. Meglio gli elementi in primo piano e dettaglio soddisfacente. Buono il croma. Più convincente l'audio, mentre negli extra troviamo solamente il trailer.

DA NON PERDERE. A soddisfare maggiormente nell'edizione è l'audio multicanale, un dolby digital 5.1 presente sia in italiano che in originale. Le tematiche del film sono tutto sommato tranquille, ma il reparto cattura con ammirevole attenzione e precisione tutti i rumori ambientali e rende gradevole anche la colonna sonora, con utilizzo sapiente ed equilibrato di tutti i diffusori.

Nicolas Cage e Connie Nielsen in The Runner

C'è Fassbender dentro quella maschera di cartapesta: Frank

Locandina di Frank
Totale 7.5
Video 7.5
Audio 7.5
Extra 7.5

IL FILM. Un piccolo e surreale cult nel quale Michael Fassbender per quasi tutto il film recita col viso nascosto da una grossa maschera di cartapesta: è Frank, diretto da Leonard Abrahamson, nel quale un impiegato, aspirante musicista piuttosto imbranato (Domhnall Gleeson), riesce a unirsi a una strana rock band il cui enigmatico leader, misteriosamente, porta appunto una grande maschera. Anche gli altri componenti hanno qualcosa di inquietante e alcuni un passato in ospedale psichiatrico. Il giovane capirà ben presto di essere capitato in una strana avventura. Nel cast anche Maggie Gyllenhaal.

IL BLU-RAY. Frank è disponibile anche in alta definizione con un blu-ray targato Koch Media tecnicamente valido e ricco di extra. Il video è molto buono e presenta un dettaglio di medio-alta qualità, a tratti ottimo sui primi piani, con un quadro solido, un croma molto vivace e qualche leggera flessione solo nelle scene scure. Ottimo anche l'audio, un DTS HD 5.1 sia per italiano che inglese, che riesce a rendere al meglio i frequenti momenti musciali ma anche l'ambienza, grazie a un effervescente asse posteriore e un'efficace spazialità complessiva.

DA NON PERDERE. Una bella sorpresa anche gli extra. Oltre al trailer e a un interessante making of di 10 minuti con momenti durante le riprese sul set, troviamo infatti una lunghissimaa serie di interviste ai componenti del cast, regista e parte dello staff tecnico: in tutto sono ben 94 minuti per approfondire tutte le tematiche del film.

Maggie Gyllenhaal, Michael Fassbender e Domhnall Gleeson nella prima immagine di Frank

Jesse Eisenberg arma letale inconsapevole: American Ultra

Locandina di American Ultra
Totale 7.5
Video 8
Audio 8.5
Extra 5

IL FILM. Due big come Jesse Eisenberg e Kristen Stewart nei panni di Mike e Phoebe, coppia di innamorati spesso strafatti. Finchè lui scopre di essere in realtà un'arma micidiale costruita dal governo, ma anche che lo vogliono immediatamente fare fuori. Solo che a quel punto sfodererà le sue abilità. È il plot di American Ultra, film diretto da Nima Nourizadeh dalle premesse interessanti e dalle buone scene di azione, che finisce però per sfilacciarsi un po' nella seconda parte.

IL BLU-RAY. American Ultra è arrivato in homevideo anche in alta definizione con un blu-ray targato Koch Media di ottima fattura tecnica, ma povero di extra. Il video è molto buono e riesce a gestire qualsiasi situazione in maniera egregia, anche scene notturne o movimentate. Il dettaglio è sempre elevato e i particolari mai nascosti dalle ombre, con un croma sempre vivido. Anche l'audio è molto convincente, mentre negli extra oltre al trailer troviamo solo un backstage di 6 minuti con alcuni momenti delle riprese sul set.

DA NON PERDERE. L'audio può contare su tracce lossless DTS HD 5.1 sia in italiano che in inglese. Ed è davvero un bel sentire, perché sia a livello di colonna sonora che di effetti nelle scene d'azione, l'audio circonda lo spettatore con diffusori sempre molto attivi e un'apprezzabile spazialità, grazie anche a un asse posteriore esuberante che appoggia bene la scena. I bassi profondi, i dialoghi puliti e la perfetta dislocazione dei rumori, completano un reparto da applausi.

American Ultra: Kristen Stewart e Jesse Eisenberg sembrano spaventati

Tina Fey e Amy Poehler scatenate: Le sorelle perfette

Locandina di Le sorelle perfette
Totale 7.5
Video 8
Audio 7
Extra 7.5

IL FILM. Tina Fey e Amy Poehler scatenate in Le sorelle perfette, film di Jason Moore ricco di gag scurrili ma anche di una vena malinconica non banale. Le due sorelle in questione, dopo aver appreso che i genitori hanno deciso di vendere la casa, tornano all'ovile per trascorrere gli ultimi giorni nella casa natale e organizzano una burrascosa festa, anche per dissuadere i nuovi compratori. Ovviamente sarà una baraonda nella quale succederà di tutto e di più.

IL BLU-RAY. Le sorelle perfette è arrivato anche in alta definizione con un blu-ray Universal di ottimo livello tecnico e corposi extra. Il video è davvero di qualità, con un croma vivacissimo che rispecchia non solo la Florida ma anche il carattere delle due protagoniste. Oltre ai colori brillanti da rilevare un dettaglio sempre incisivo, anche se magari in un quadro troppo "digitale", ma la tenuta è ottima anche nelle scene scure. Audio discreto, più tranquillo nella prima fase e più frizzante durante la festa, anche se c'è la sensazione che l'asse posteriore avrebbe potuto essere più incisivo. Il DTS 5.1 italiano è comunque nel complesso soddisfacente, ma inferiore al lossless DTS HD inglese, soprattutto nella potenza dei bassi.

DA NON PERDERE. Sorprendente il reparto degli extra. Troviamo nove scene tagliate (19 minuti in tutto), altre scene estese (17), errori sul set (3'), Improvvisazioni (9'), Come dare una festa (2') con i consigli delle protagoniste, Le feste degli adulti fanno schifo (5') con alcuni momenti imbarazzanti, Un film adolescenziale per adulti (11'), in pratica un making of, La sorella originale (7') con la scrittrice Paula Pell che insieme alla sorella Patti parla dell'ispirazione dalla vita reale con letture del proprio diario. E poi ancora alcuni fuoriscena con Alex, Patu e Pazuzu (5' in tutto), una breve featurette sugli effetti visivi della piscina che crolla (1') e un commento audio.

Le sorelle perfette: Tina Fey e Amy Poehler in un momento del film

Il riscaldamento globale un'occasione per cambiare: This Changes Everything

Locandina di This Changes Everything
Totale 7
Video 7
Audio 7
Extra 7.5

IL FILM. Girato da Avi Lewis in nove paesi e cinque continenti nel corso di quattro anni e tratto dal bestseller di Naomi Klein "Una rivoluzione ci salverà", This Changes Everything è un documentario che attraverso sette ritratti di comunità modificate a causa dei cambiamenti climatici e del riscaldamento globale, inverte un po' la prospettiva e indica che la difesa del pianeta rappresenta l'occasione per riformare radicalmente l'economia globale.

IL DVD. La preziosa uscita homevideo con il DVD CG Entertainment permette di scoprire This Changes Everything. Il video risente della natura del documentario ed è un po' alterno: alcune scene sono solide e con un buon dettaglio, altre più granulose e pastose, soprattutto ovviamente alcune immagini di repertorio. Nel complesso comunque video soddisfacente. L'audio è presente in dolby digital 2.0 sia in italiano che in originale e riproduce in modo chiaro la narrazione, con qualche discreto effetto sugli altri diffusori quando la scena lo richiede.

DA NON PERDERE. Una bella sorpresa gli extra, di solito quasi assenti in un documentario. Qui invece troviamo una breve introduzione di Avi Lewis e Naomi Klein, il trailer, ben 13 scene tagliate (circa mezz'ora di durata) e infine la presentazione video che il regista e la stessa Klein hanno appositamente realizzato in occasione della proiezione del film tenutasi al cinema Odeon di Firenze per la rassegna "Serate per la nostra terra" (23').

This Changes Everything: una suggestiva immagine tratta dal documentario
Star Trek Beyond, The legend of Tarzan, Mommy,...
Star Trek Beyond: un ritorno alle origini ricco di azione
Star Trek: Il meglio e il peggio del franchise
Privacy Policy