Goool!: la nostra recensione del blu-ray

Video fantastico sia in 3D che in 2D per la divertente incursione nell'animazione a sfondo calcistico del regista argentino premio Oscar Juan Josè Campanella. Ottimo l'audio lossless, discreti gli extra.

Goool!: la nostra recensione del blu-ray
Goool!

2013 – Animazione
2.6 2.6

Simpatica e inedita incursione nell'animazione del regista premio Oscar Juan José Campanella, nonché romantico gesto di affetto per il calcio e il celebre biliardino, Goool! è un prodotto divertente e ben confezionato, originale e dotato di un buon budget, che ora trova approdo anche in homevideo. Il protagonista della storia è Amadeo, un giovane e abile giocatore di biliardino che nessuno riesce a battere nel piccolo villaggio in cui vive. Ma la sua routine viene sconvolta dal ritorno di "Grosso", un suo coetaneo che torna al villaggio per vendicarsi di una partita a calcio balilla persa contro Amadeo dieci anni prima.

Ma l'obiettivo del rivale è ben più grande di una rivincita. "Grosso" infatti vuole portare via ad Amedeo tutte le cose a lui care: volendo costruire un grande parco a tema e uno stadio a lui dedicato, punta a distruggere anche il bar nel quale lavora, il suo biliardino, l'intero villaggio e a portargli via l'amata Laura. "Grosso" comincia l'opera ma all'improvviso accade una sorta di miracolo: gli omini del biliardino di Amadeo si animano e prendono vita, anzi addirittura sono pronti ad aiutarlo per ricostruire tutto il suo mondo.

Contenuto pubblicitario

Video 3D suggestivo e spettacolare

Metegol: una scena tratta dal film d'animazione

Goool! è arrivato in homevideo anche in alta definizione, con un'ottima edizione targata Koch Media e confezionata con l'innovativa generazione di packaging FR4ME, che consente di personalizzare le copertine. La prestigiosa e completissima edizione contiene all'interno un blu-ray con le versioni 3D e 2D del film, più anche il DVD. Sul fronte tecnico il video del film di Juan José Campanella si rivela straordinario, grazie anche alle geniali e suggestive trovate visive (ottimo il lavoro del supervisore all'animazione Sergio Pablos) che non sfigurano certamente di fronte alle mega produzioni hollywoodiane. Già il 3D permette di godere di una visione spettacolare: le acrobazie degli omini del biliardino e le avventure connesse ben si prestano alla visione tridimensionale, che rivela una spiccata profondità di insieme ma anche folgoranti effetti pop out. Oltre a qualche momento più piatto, si notano lievi flessioni qua e là, ma le influenze su dettaglio e luminosità sono davvero minime e passano quasi inosservate, come del resto qualche lieve accenno di ghosting. Tutto nella norma, difetti minuscoli che non intaccano una visione 3D sempre gratificante.

Video 2D: omini dettagliati fino al minimo graffietto

Goool!: Capi e Loco in mezzo al campo in una scena del film

Fantastica anche la versione 2D, che forse riesce a manifestare in maniera ancora più incisiva la certosina cura per il dettaglio: le intaccature e i leggeri graffietti sui piccoli omini del biliardino, visibili con grande precisione, sono solamente l'aspetto più eclatante di un video che presenta un dettaglio incisivo su tutti i piani, panoramiche comprese. La sorprendente espressività dei pupazzetti è sempre riprodotta con cura, e nemmeno nelle tante scene concitate e movimentate si registrano flessioni particolari, al massimo qualche leggero e fugace rumore video su qualche figura. Anche il croma è abbagliante nei suoi colori variopinti, sempre vivi e saturi, che esaltano ancora di più un quadro che si rivela una vera e propria gioia per gli occhi.

Metegol: una scena del film d'animazione

Audio lossless coinvolgente, discreti gli extra

Locandina di Goool!
Totale 8.5
Video 3D 8.5
Video 2D 9
Audio 8.5
Extra 7

Ottimo anche l'audio. La traccia italiana, proprio come quella originale, vanta anch'essa un DTS HD Master Audio che risulta efficace e avvolgente. Come detto le scene movimentate e potenti sono tante anche dal punto di vista sonoro, e il reparto sfrutta adeguatamente queste potenzialità con un notevole e costante apporto dell'asse posteriore, attento a sottolineare ogni calcio, ogni movimento del pallone come del resto tutte le altre concitate vicende del film. Nella parte finale il rumore della folla circonda lo spettatore e la separazione dei canali risulta pulita e netta. Il sub fa la sua parte quando chiamato in causa, forse in qualche circostanza avrebbe potuto intervenire con maggiore muscolarità, ma l'ascolto complessivo resta sempre di alta qualità. In questo contesto le voci si distinguono sempre chiare e cristalline. Discreto il reparto degli extra. Troviamo un breve making of di 3 minuti e mezzo, poi una lunga serie di interviste a regista e realizzatori del film per un totale di 21 minuti. Seguono un videoclip, alcune brevissime featurette dedicate ai singoli personaggi, infine trailer e spot tv.

Privacy Policy