Chi è TVBoy, l'artista Salvatore Benintende?

Ecco chi è Tvboy, l'artista di strada italiano più importante nel panorama mondiale le cui opere e murales sono ormai sparse in moltissime città del mondo.

NOTIZIA di 21/11/2021

Tvboy, pseudonimo di Salvatore Benintende, è un artista di strada italiano, esponente del movimento NeoPop. Benintende è principalmente noto per il personaggio da lui creato, "TVboy", un alter ego che l'artista raffigura frequentemente come simbolo di distinzione delle nuove generazioni, vittime della società di massa.

Il suo esordio sulla scena dell'arte urbana avviene nel 1996, quando comincia a realizzare i primi graffiti sotto lo pseudonimo di "Crasto". Nel 1999 si iscrive alla Facoltà di Design Industriale di Bovisa Politecnico di Milano e nel 2002 frequenta per un anno la Facoltà di Belle Arti di Bilbao.

Al suo rientro in Italia la Facoltà di Design di Milano ospita una mostra, nella quale compare per la prima volta il personaggio di "Tvboy". Nel periodo tra il 2003 il 2004 Salvatore diffonde le proprie opere nelle principali città italiane, come Milano, Firenze e Roma, e poi internazionali.

Tvboy, per le sue opere, si ispira principalmente ai personaggi politici e ai nomi più noti del mondo della TV e dei social. Nel corso della sua carriera ha esposto le sue opere in mostre personali e collettive in rinomate gallerie e musei italiani ed internazionali tra cui il Padiglione di Arte Contemporanea di Milano, il Museo Monte di Mola di Porto Cervo, Art Wynwood a Miami, la Galleria Asbaek di Copenhagen Danimarca, l'Aiishti Foundation di Beirut.

Lo stile di TvBoy è influenzato sensibilmente dal movimento della Pop Art statunitense, in particolare da Andy Warhol, Roy Lichtenstein e Keith Haring, e anche italiana, attraverso le opere di Mario Schifano. L'evoluzione dell'artista è stata anche segnata dalle numerose collaborazioni con alcuni dei primi street artist italiani, come Pao e Bros, e spagnoli, come El Pez e Lolo, e dal lavoro di altri artisti internazionali, come gli olandesi The London Police.