Rahul Vohra, attore indiano muore di Covid dopo un video di denuncia per le cure ricevute

Rahul Vohra, 35 anni, era un volto molto noto in india: la moglie dell'attore e youtuber ha pubblicato un video dove Rahul denuncia la mancanza di cure ricevute.

NOTIZIA di 12/05/2021

Rahul Vohra è morto a 35 anni, la notizia è stata diffusa dal regista teatrale Arvind Gaur: l'attore comico e youtuber poche ore prima di morire aveva denunciato in un video, pubblicato dalla moglie, la mancanza di cure nell'ospedale indiano dove era stato ricoverato

La pandemia In India sembra ormai fuori controlli, ieri 11 maggio in India sono stati registrati circa 350 mila nuovi casi di Covid-19 con gli ospedali che faticano a curare i pazienti, i morti ormai sono quasi 250 mila. La drammaticità della situazione è stata sottolineata dalla morte di Rahul Vohra, attore popolarissimo in India che, poco prima di morire a causa del Coronavirus, ha registrato un video di denuncia sulla mancanza di cure ricevute nell' ospedale di Dehli dove era stato ricoverato

Arvind Gaur, il regista teatrale che ha diffuso la notizia della morte dell'attore, ha scritto: "Rahul Vohra se n'è andato, il mio talentuoso attore non c'è più. È stato solo ieri che mi ha detto che la sua vita poteva essere salvata se avesse ricevuto un trattamento migliore. È stato trasferito ad Ayushman, Dwarka, ieri sera, ma non siamo riusciti a salvarlo. Per favore perdonaci, siamo tutti colpevoli".

Sabato 8 maggio, un giorno prima di morire, Rahul Vohra aveva pubblicato su Facebook un post in cui si leggeva "Se avessi un trattamento migliore forse potrei essere salvato". Jyoti Tiwari, moglie dell'attore, su Instagram ha pubblicato un video del marito, registrato poche ore prima della sua morte, dove Rahul denuncia la scarsa assistenza ricevuta nell'ospedale, dove il numero dei dottori e degli infermieri è insufficiente per fronteggiare la quantità di malati ricoverati. In questo drammatico video, mostrando la mascherina che gli fornisce l'ossigeno l'attore dice: "Questo è estremamente prezioso in questo momento. Senza di essa i pazienti diventano storditi e soffrono. Provi a chiamare l'infermiere, ma non viene. Arrivano dopo un'ora o più, e devi andare avanti in qualche modo in loro assenza". Jyoti Tiwari nel frattempo spera di avere maggiori informazioni sulla fine del marito "Il mio Rahul ci ha lasciato, lo sanno tutti ma nessuno sa come ci ha lasciati. Spero mio marito ottenga giustizia", ha scritto sul social.