Oscar 2017, Faye Dunaway dopo l'errore: "Mi sento ancora in colpa"

L'attrice ha consegnato il premio sbagliato all'ultima cerimonia degli Academy Awards e ancora si chiede come sia potuto accadere

Sono passati quasi due mesi dal finale cult degli Oscar 2017 e una delle persone al centro del momento shock della serata ha deciso di parlare. Faye Dunaway, che ha presentato il premio finale insieme a Warren Beatty, ha parlato del fattaccio durante un'intervista alla NBC:

"Credevo che Warren stesse scherzando. Avrei sicuramente potuto fare qualcosa. Perché non ho letto il nome di Emma Stone in cima alla busta? Mi sento molto in colpa."

Ricordiamo che Warren Beatty, dopo aver visto che la busta non era quella giusta, si è guardato intorno confuso, e la Dunaway ha preso in mano la situazione non accorgendosi che il suo co-presentatore aveva tergiversato in attesa di chiarimenti dal dietro le quinte. Le ore successive all'errore, la PricewaterhouseCoopers si è presa la responsabilità del disastro, ammettendo che l'incaricato ha consegnato a Beatty la busta aperta in precedenza per la vittoria di Emma Stone. Così in un primo momento La La Land è stato incoronato vincitore, salvo essere poi privato del premio in favore di Moonlight.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Oscar 2017, Faye Dunaway dopo l'errore: "Mi sento...

Mostra i vecchi commenti

Oscar: nuove regole per evitare errori nell'annuncio dei vincitori
Ryan Gosling spiega perché si è messo a ridere durante il "disastro" degli Oscar