Laura Pausini: l'Oscar tra paura, portafortuna e tisana drenante

Dopo la conquista del Golden Globe, Laura Pausini punta alla vittoria dell'Oscar 2021 per il brano Io Sì, contenuto nella colonna sonora del film La vita davanti a sé.

NOTIZIA di 17/03/2021

Laura Pausini, fresca di candidatura all'Oscar per la canzone Io Sì, racconta il suo percorso di crescita, caratterizzato anche da paura, portafortuna e... tanta tisana drenante.

Una scintillante Laura Pausini ai Latin GRAMMY Awards 2009
Una scintillante Laura Pausini ai Latin GRAMMY Awards 2009

Con la nomination all'Oscar per la Miglior canzone originale, Laura Pausini può ambire alla conquista del prestigioso riconoscimento che andrebbe così ad aggiungersi ai tanti premi vinti nel corso degli anni, dal Festival di Sanremo al più recente Golden Globe. Ci crede davvero, la cantante di Solarolo, che nelle scorse ore ha incontrato oltre 200 giornalisti (tramite Zoom) a cui ha descritto, come riporta Il Corriere della Sera, anche i suoi riti scaramantici svelando quello che è il suo portafortuna e che abbiamo visto più volte, negli ultimi giorni, nei video condivisi dalla cantante. "Il mio portafortuna è una bacchetta magica di plastica, regalo del mio migliore amico Giuseppe, purtroppo deceduto. L'ho sempre con me e ha sempre funzionato. Quest'anno ho anche Unipop, cacca multicolor di unicorno, realizzata da un'artista che si chiama Amanda".

Nonostante la sua lunga e fortunata carriera (nel 2023 saranno trascorsi esattamente 30 anni dalla vittoria sanremese con La Solitudine), Laura Pausini si guarda indietro e continua a fare i conti con una serie di paure, come riporta Il Tempo: "Non sono sempre WOW. In Italia ho paura, all'estero no. In Italia ti si chiede sempre un perché, ed io sono andata per anni da una psicologa, perché ho paura di sentirmi speciale. Mi sentivo in colpa ad avere questo successo e non riuscivo a viverlo bene. Mi ha aiutata molto, ma ancora oggi, in questo momento di emergenza sanitaria, vivere una cosa così grande mi porta a farmi la domanda 'Perché io?'. La risposta non è semplice, perché io ancora non so darmela. La paura che tutto finisca è quel che mi spaventa di più".

Laura Pausini commenta la nomination agli Oscar 2021: "Ho paura di sentirmi speciale"

Tornando a parlare di Oscar, Laura Pausini si prepara per la cerimonia, in programma il 25 aprile, in cui scoprirà se sarà lei a portarsi a casa la statuetta. E se il discorso di ringraziamento, dedicato a suo papà Fabrizio, è già pronto, la cantante italiana continua a lavorare alla sua forma fisica, come dimostra la bottiglia di tisana drenante che porta sempre con sé. "Bisogna andarci vestiti eleganti e quindi ho iniziato subito a mettermi in forma, anche se durante l'ultimo periodo sono stata forse l'unica a dimagrire", ha dichiarato l'artista, come riportato da Il Giornale.