Chi sono i figli di Robert Redford: Scott, Shauna, James e Amy

Robert Redford ha avuto quattro figli nel corso della vita, Scott, Shauna, James e Amy, due dei quali, purtroppo, sono scomparsi prematuramente.

NOTIZIA di 03/11/2021

Robert Redford ha avuto quattro figli nel corso della sua vita: nel 1958 l'attore si è sposato con Lola Van Wagenen e l'anno seguente è nato il suo primo bambino Scott, morto improvvisamente due mesi dopo per una sindrome letale infantile. In seguito la star ha messo al mondo Shauna e James, quest'ultimo morto di tumore nel 2020; mentre la sua terza ed ultima figlia, Amy, è nata nel 1970.

Robert Redford con Helen Mirren in una scena del film In ostaggio
Robert Redford con Helen Mirren in una scena del film In ostaggio

La vita familiare di Redford è stata segnata da alcune terribili tragedie: Scott, il suo primo figlio, è morto a 7 settimane nel 1959 di "morte in culla" o sindrome della morte improvvisa del lattante.

"È stato il peggior capitolo della vita di Robert, una tragedia che ha alterato per sempre la sua psiche, facendolo precipitare in una depressione a cui è sfuggito solo immergendosi nella recitazione", ha rivelato una fonte anonima a Express, visto che l'attore non ha mai parlato pubblicamente della tragedia.

Robert Redford e Brad Pitt in una scena di Spy Game
Robert Redford e Brad Pitt in una scena di Spy Game

Un altro problema non indifferente è stata la dislessia del suo terzo figlio, James: a questo proposito, nel 2012, il terzogenito di Redford ha realizzato il pluripremiato documentario intitolato The Big Picture: Rethinking Dyslexia che ha ottenuto un enorme successo di critica. Purtroppo però nel 2020 anche James è morto, all'età di 58 anni, a causa di un cancro al fegato.

Oltre ai figli maschi Robert Redford e l'ex moglie Lola Van Wagenn hanno anche due figlie: Shauna e Amy. La maggiore, nata nel 1960, è una pittrice di successo con un patrimonio netto stimato di 2 milioni di dollari ed è sposata con l'autore di "Fast Food Nation", Eric Schlosser. La figlia più piccola, invece, è nata nell'ottobre 1970 ed è l'unica ad aver tentato di seguire le orme del padre: Amy è un'attrice di talento.