Amici 20: “perché non dovete attaccare Giulia Stabile”, interviene Raffaella Mennoia

Raffaella Mennoia ha pubblicato un video di Giulia Stabile sul suo profilo Instagram, l'autrice di Amici 20 ha voluto evidenziare il percorso di crescita della ballerina, vittima di bullismo in passato.

NOTIZIA di 03/05/2021

Il video dell'esibizione di Giulia Stabile pubblicato da Raffaella Mennoia su Instagram ha scatenato alcune accuse di favoritismo nei confronti della ragazza. L'autrice di Amici 20 ha però spiegato che la ballerina, vittima di bullismo in passato, non deve essere attaccata ma deve essere presa come esempio per il percorso di crescita personale fatto all'interno del talent.

Giulia Stabile sabato sera oltre ad aver strappato gli applausi del pubblico per il suo assolo ha vinto per l'ennesima volta il Premio Tim, la speciale classifica stilata in base al gradimento del pubblico. Alcuni fan del programma accusano la redazione di dare molto spazio alla ballerina a discapito di alcuni suoi colleghi, un nome per tutti e quello di Alessandro, ballerino del team Lorella Cuccarini/Arisa.

Alcuni giorni fa Raffaella Mennoia, autrice del talent e storico braccio destro di Maria De Filippi, ha condiviso sul suo profilo Instagram una prova di ballo di Giulia, nella caption si legge: "se penso a quando hai fatto il tuo provino..brava @giugiulola spero che il tuo percorso sia di esempio e di coraggio a tutte quelle ragazze che come te hanno subito parole di cattiveria". Le parole di Raffaella si riferiscono agli esempi di bullismo di cui è stata vittima Giulia durante la sua adolescenza.

Sotto il post della Mennoia oltre a complimenti per Giulia ci sono stati numerosi post contro l'imparzialità del programma e contro la stessa Giulia. Per questo l'autrice del talent è intervenuta nelle sue Instagram stories dove ha spiegato, a coloro che non avevano capito, i motivi della sua scelta di pubblicare il video della ballerina: "Mi è molto dispiaciuto che qualcuno di voi abbia scritto male di Giulia, questo specialmente per un motivo perché, invece, dovrebbe essere presa d'esempio. Dovrebbe essere d'aiuto a molte ragazze che, come lei, sono state bullizzate. Sono state bullizzate perché non si sono sentite belle, non si sono sentite fighe. Siccome Giulia ha fatto un lungo lavoro su se stessa quest'anno e mi dispiace leggere certe cose".