Adele: "L'abbandono e l'alcolismo di mio padre hanno plasmato le mie relazioni da adulta"

Adele ha recentemente riflettuto sul fatto che l'abbandono di suo padre e il suo alcolismo molto probabilmente hanno plasmato le sue relazioni personali.

NOTIZIA di 16/11/2021

Adele si è aperta a proposito di come l'abbandono del suo defunto padre, Mark Evans, quando era ancora una bambina, abbia plasmato il modo in cui ha trattato i suoi partner durante la sua vita. La cantante, 33 anni, ha affermato di ritenere che la sua "inevitabile" separazione dall'ex marito Simon Konecki abbia seguito lo schema della rottura del matrimonio dei suoi genitori.

Durante il suo speciale della CBS Adele One Night Only with Oprah Winfrey, Adele ha affermato di aver "ferito" per prima i suoi partner, come meccanismo di difesa, per evitare di essere ferita a sua volta. Adele ha detto che l'alcolismo e l'assenza di suo padre, quando era bambina, hanno influenzato profondamente il modo in cui ha gestito le relazioni da adulta.

"Ho ferito per prima le persone, non in modo malizioso, ma per proteggermi", ha spiegato la star. "Avevo preso il matrimonio molto sul serio ed è così che dovrebbe essere... Quando hai dei figli resti con il tuo partner e io ci ho provato. Ero così delusa per mio figlio e per me stessa".

In seguito, Oprah ha chiesto ad Adele di parlare della sua "interessante relazione" con l'alcol, al che la cantante ha affermato: "L'alcol mi ha portato via mio padre, quando è accaduto ho capito che dovevo lavorare su me stessa. Ho smesso di bere e ho iniziato ad allenarmi molto." Evans è morto lo scorso maggio all'età di 57 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro intestinale.