X Factor 2020 e le sue novità: “Gli inediti dei ragazzi già nella prima puntata”

Giudici, artisti e autori hanno presentato X Factor 2020, un'edizione fuori dal comune che mette al centro i concorrenti e la loro musica, presentando subito i loro inediti.

INTERVISTA di 29/10/2020
X Factor 2020 Intervista 1Zrqmq4
X Factor 2020: Alessandro Cattelan con i quattro giudici

Ci siamo. Il motore è acceso, le squadre sono formate e finalmente si parte: dopo sei settimane dedicate alle audizioni e alla selezione dei concorrenti, X Factor 2020 inizia il suo cammino dei live, per sei puntate più la finale (che quest'anno non potrà essere al Forum), ma quello che vedremo sarà diverso da quanto siamo stati a vedere negli ultimi anni. Siamo in un periodo particolare, inedito e difficile, e anche per X Factor non poteva che essere un'edizione fuori dal comune, a cominciare da un primo non trascurabile dettaglio: i dodici concorrenti si esibiranno già nella prima puntata con dei brani inediti.

Benvenuti nella rivoluzione di X Factor 2020

Hell Raton
X Factor 2020: Hell Raton al tavolo dei giudici

È la grande novità di quest'anno, annunciata da Nils Hartmann in apertura della conferenza di presentazione di X Factor 2020: "mai come quest'anno, è stato un percorso non facile" a cominciare da un processo di selezione senza pubblico, più intimo, "che ha portato a un maggiore approfondimenti e ai dodici concorrenti più forti di sempre". Ragazzi diversi, con molto da dire, non solo per l'esser rimasti chiusi in casa con la sola possibilità di scrivere, ma dovuto a una "volontà di raccontare il mondo che hanno attorno" che ha portato all'aver ascoltato molti più brani inediti.

Under Donne
X Factor 2020: le Under Donne con Hell Raton

"Abbiamo deciso di dar voce ai ragazzi" continua la curatrice Eliana Guerra, "di ascoltare l'urgenza con cui i ragazzi ci hanno proposto tutto quello che hanno da dire nei loro progetti musicali" spiegando come il programma è diventato quello che vedremo grazie al contributo dei partecipanti, grazie a "una materia musicale così identificabile da dover essere il punto di partenza." Ovviamente nel percorso dei live ci saranno anche delle cover, così come collaborazioni importanti sia in termini di scrittura che di produzione, ma lo spazio per gli inediti sarà maggiore.

X-Factor 2020: un'edizione con musica e storie nel cuore

La musica dei ragazzi

Gruppi
X Factor 2020: i gruppi con Manuel Agnelli

"Chi uscirà alla quarta puntata avrà fatto più inediti di chi è arrivato alla fine nelle scorse edizioni" conferma Manuel Agnelli sul tema principale di questa nuova edizione, ma ci tiene a precisare di non essere contro le cover, che fanno parte del percorso musicale di un artista: "Anche io ne ho fatte tante anche se sono un autore e servono a mettere a fuoco la personalità di un artista che deve adattarle al proprio modo di fare musica", così come "sono un metro di paragone importante per giudicare i nostri ragazzi" ha aggiunto Hell Raton. Ciononostante, è proprio questa rivoluzione in corso, che gli autori assicurano che avrà un prosieguo anche nel futuro del programma, ad aver convinto Agnelli a tornare, perché "X Factor inizia a dare una fotografia di quello che succede nel mondo musicale italiano."

Gruppi Palco
X Factor 2020: i gruppi sul palco
Under Uomini
X Factor 2020: gli Under Uomini con Emma Marrone

Una fotografia sviluppata nelle consuete quattro squadre: i gruppi guidati da Manuel Agnelli ("Una delle squadre più particolari che ci siano state a X Factor"), gli Over 25 gestiti da Mika (che non ci sta a sentir definire la sua squadra la più debole), e gli Under 24, divisi tra uomini e donne e capitanati rispettivamente dalle due new entry tra i giudici, Emma Marrone e Hell Raton. Dodici artisti che lasceranno parlare la loro musica nel corso delle prossime settimane e che nell'incontro con la stampa si sono limitati a esprimere l'orgoglio e la gioia nell'intraprendere questa avventura, aspettandosi di imparare, crescere, mettersi alla prova, emozionarsi ed emozionare.

X Factor 2020: chi sono i 12 concorrenti dei Live

Il lavoro di squadra

Over
X Factor 2020: gli Over 25 con Mika

"Questo è il momento in cui dobbiamo difendere i nostri ragazzi" ha detto Mika aspettandosi una competizione con gli altri giudici che andrà oltre l'accordo dimostrato nel corso delle audition, ma ha sottolineato un aspetto importante: "la vittoria sarà comune se la musica continuerà a parlare anche dopo il programma. Il messaggio che stiamo trasmettendo è che la musica non si ferma in questo momento. Il segno vogliamo lasciarlo tutti insieme." Un elemento importante che conferma anche Emma, che parla della "fortuna di poter fare musica in un momento così difficile", un argomento che sarà affrontato nel corso dello show, in sostegno dei lavoratori del mondo dello spettacolo.

Over Palco
X Factor 2020: gli Over 25 sul palco

Il lavoro di squadra c'è stato e ci sarà anche dietro le quinte. "Se andremo in onda" ha spiegato Nils Hartmann, "è perché c'è un team che lavora sodo. X Factor si può fare se si lavora di squadra" e mai come quest'anno con le infinite difficoltà e l'esigenza di "cambiare tanto". Lo spiega Eliana Guerra che ha raccontato come avessero "impiantato una produzione stringendo le viti e negli ultimi dieci giorni siamo dovuti andare oltre serrando i bulloni. Per esempio avevamo già pensato a un periodo di quarantena, ma abbiamo anche scelto di rinunciare al loft e lavorare sui ragazzi e le squadra in maniera verticale. I ragazzi vivono singolarmente in residence e le loro attività vengono programmate in modo da lavorare in maniera sicura con ognuno di loro. "

Anche il daytime quindi darà più spazio alla musica e al lavoro e meno alla parte di socialità. Allo stesso modo si è rinunciato all'Extra Factor tradizionale per un commento a caldo con Daniela Collu. Si cambia, ci si adatta, ma la musica continua ad andare avanti.