Masterchef Italia 10: intervista ai concorrenti eliminati Valeria e Cristiano

La nostra intervista ai concorrenti eliminati durante l'ottava puntata di Masterchef Italia 10, Valeria e Cristiano.

INTERVISTA di 05/02/2021
Giorno0910 00120   Copia
Un momento dell'ottavo episodio di Masterchef Italia 10

L'ottava puntata di Masterchef Italia 10, andata in onda ieri sera come tutti i giovedì alle 21:15 su Sky Uno (e che è sempre disponibile su Sky On Demand, visibile su Sky Go e in streaming su NOW TV) è stata tra le più emotive e sofferte di questa edizione. Ad abbandonare la cucina del cooking show più famoso di Italia sono stati Valeria Caserta, la biondissima concorrente di origini molisane, e Cristiano Cavolini, l'operaio romagnolo con il sogno di abbandonare la vita di operaio metalmeccanico.

L'avventura di Valeria all'interno della cucina di Masterchef si è interrotta al termine della prima parte della puntata, dopo un difficilissimo Invention Test in cui l'ormai ex concorrente non è riuscita a sfruttare al meglio gli ingredienti dello Chef stellato Terry Giacomello. Cristiano, invece, si è tolto il grembiule di Masterchef dopo il Pressure, non riuscendo prima a riconoscere abbastanza tagli di carne e poi a cucinare un piatto a base di milza che conquistasse i giudici. Entrambi definiscono il momento dell'eliminazione come qualcosa di surreale, incredibilmente difficile: "Quando ci si toglie il grembiule si vive tutto come se fosse un film, non si crede che stia accadendo veramente" ci ha raccontato Valeria, mentre Cristiano ha ricordato con molta tristezza quando è stato costretto a salutare i suoi amici e compagni di avventura: "Tutti coloro che conosci durante il programma, i concorrenti ma anche chi lavora dietro le quinte, con il tempo diventano la tua famiglia. È stato bruttissimo doverli lasciare." Per Valeria il piatto che l'ha portata a dover abbandonare la Masterclass è stato quello cucinato con gli ingredienti dello Chef Giacomello, che per lei e per Cristiano sono stati i più difficili di tutto il percorso nel programma: "Sono ingredienti che io mai mi sarei immaginato di cucinare, conoscevo lo Chef perché avevo visto tantissimi suoi video, però i suoi ingredienti sono veramente incredibili, quasi impossibili, confrontarmi con pigne e aghi di pino è stata davvero dura" ha affermato Cristiano. Valeria ha concordato: "Sfido chiunque a trovarsi una pigna davanti e a farci un piatto incredibile. Pensando ad ingredienti impossibili però non posso che ricordare il terribile uovo centenario!"

Una grande amicizia

Valeria e Cristiano, pur essendo legati da una fortissima amicizia, hanno affrontato la gara in due modi diversi, la prima con un attitudine più dura ed in qualche modo aggressiva, il secondo senza preoccuparsi di mostrare le proprie debolezze e la propria emotività. Cristiano ci ha spiegato però che non avrebbe potuto fare altrimenti, e non si sente che il suo carattere lo abbia ipenalizzato: "Io sono fatto così, parto sempre pensando che le cose non andranno bene, mi scoraggio facilmente. Se poi però alla fine vanno bene mi diverto due volte di più!" ci ha detto ridendo. Anche Valeria ci ha spiegato che durante il programma è rimasta sempre fedele a se stessa: "La mia più grande soddisfazione è stata rivedermi in televisione e trovare la vera Valeria. Ho combattuto fino alla fine, ed ora mi sento incredibilmente arricchita da questa esperienza. Forse il mio carattere non mi ha aiutato durante la gara, come nella vita reale essere molto schietti può essere un gran pregio ma anche un grande difetto."

Giorno0910 00068   Copia
Un momento dell'ottavo episodio di Masterchef Italia 10

Parlando dell'amicizia che li lega, i due ex concorrenti ci hanno svelato di aver provato una grande sintonia fin dalle selezioni: "La nostra amicizia è nata dai casting, ci siamo trovati perché siamo persone vere, il nostro percorso insieme è iniziato fin da subito, ogni momento libero lo abbiamo passato insieme" ci ha raccontato emozionato Cristiano: "Mi sento come se Valeria fosse un po' mia nipote, un po' mia figlia, la sorella che avrei voluto avere sempre accanto a me", ha concluso commuovendosi.

Masterchef Italia 10: Intervista agli eliminati Marco e Daiana

La Trattoria Cavolini

00A6851
Un momento dell'ottavo episodio di Masterchef Italia 10

Tanto Valeria come Cristiano hanno ammesso che, rispetto ad altri concorrenti molto preparati, si erano portati dietro lacune dal punto di vista tecnico. Lacune che, nella puntata di ieri, li hanno hanno portati all'eliminazione. "La mia cucina è casereccia, tutto il mio sapere in cucina mi è stato donato dalla nonna e dalla mamma, che come me sono romagnole. Entrato nella cucina di Masterchef mi sono reso conto che dovevo studiare, ma i momenti per farlo non erano tanti, ho cercato di recuperare il più possibile le mie lacune, molti degli altri concorrenti però erano decisamente più avanti, " ha ammesso cristiano, sottolineando però che il suo gusto "in pochi ce l'hanno". "Ho ventiquattro anni, sono arrivata in un programma importantissimo guidata solo dalla passione per la cucina, dire che non ho delle lagune sarebbe mentire, io non ho fatto l'alberghiero, non ho fatto corsi, è stata solo la passione a guidarmi, per me è stato un amore nato in corso d'opera, nella classe c'erano persone più preparate di me ma ho cercato di sopperire con lo studio nei pochi momenti liberi. Diciamo che il livello della classe di quest'anno è davvero altissimo."

La domanda che è sorta spontanea a questo punto della conversazione è quella relativa ai progetti futuri: resteranno entrambi nel mondo della cucina? La risposta è affermativa da entrambe le parti, e per quanto riguarda Cristiano il sogno della Trattoria Cavolini è già in via di realizzazione: "Entrare a Masterchef per me è stata una lotta contro me stesso, cercavo il coraggio di inseguire il mio sogno, e questo coraggio mi è stato dato dai giudici, dai compagni, dal pubblico. Ora per me inizia il periodo di studio, all'inizio del prossimo anno sentirete parlare di me, la Trattoria Cavolini è in arrivo, sto già cercando locali a Bologna per realizzare il progetto, intanto frequenterò anche un'accademia di cucina:" ci ha spiegato Cristiano, che ha anche parlato di quella che è la sua idea di ristorante: "Io amo mangiare e amo vedere le persone magiare, una trattoria per me è il sogno dei sogni, io non mi definirò mai chef, ma cuoco." Anche Valeria non abbonderà la cucina: "Ora che qualcuno ha visto qualcosa in me, la passione che sento quando cucino, la felicità che riesco a trasmettere attraverso i miei piatti, non posso che lavorarci su."

Masterchef Italia 10, intervista ai concorrenti eliminati Ilda e Igor

Chi vincerà il programma?

Entrambi poi ricordano il momento più bello - ed il piatto che hanno cucinato con più piacere - all'interno del programma. "La prima esterna, in cui ero capitano, è stato senza dubbio stato il momento più magico a Masterchef," ci ha detto Valeria, "il mio piatto preferito è quello che ho dedicato al mio compagno, era pieno d'amore e in senso generale è quello che mi è venuto meglio." Anche Cristiano ha ricordato, commuovendosi ancora una volta, il piatto cucinato in onore del marito: "L'ho rifatto subito appena tornato a casa!"

00A8822   Copia
Un momento dell'ottavo episodio di Masterchef Italia 10

Parlando delle conoscenze acquisite durante il programma, Valeria ci ha rivelato che: "ho imparato tantissimo, sono rientrata a casa con un bagaglio enorme, che spero di reinvestire. Dal punto di vista umano sono consapevole di avere un carattere senza mezzi termini, sicuramente ho imparato tante cose, anche che certe volte è meglio controllarsi, ad ogni modo ho riscoperto una grandissima fiducia in me stessa, ho trovato un lato più spensierato di me, che forse non ho mai avuto. Sono arrivata a Masterchef dopo un periodo non facile, il programma per me è stato come una rinascita, mi ha insegnato a sognare: sono una ragazza normalissima, che ha vissuto una vita normalissima, il mio unico eroe è sempre stata mia madre, che esce tutte le mattine alle quattro e mezza per lavorare, dopo quest'esperienza ho scoperto di poter essere anche io l'eroina di me stessa." Anche Cristiano ci parla dell'importanza di sognare: " Voglio essere d'esempio a tutte le persone che quando si svegliano la mattina non sono felici, mi sono reso conto a 46 anni che ho davvero perso tempo, avevo messo da parte il mio sogno per mandare avanti una vita serena, invece ora sono ancor più convito che il mio percorso deve sfociare nella Trattoria Cavolini, anche per aiutare tutte le persone come me."

00A6830
Un momento dell'ottavo episodio di Masterchef Italia 10

Abbiamo chiuso l'intervista chiedendo ad entrambi chi vorrebbero veder vincere la decima edizione di Masterchef. Per Cristiano non ci sono dubbi: "Irene, che ha fatto, fino ad ora, il percorso migliore di tutti." Della stessa idea anche Valeria: "Dico anche io Irene, perché mi è rimasta nel cuore, sta facendo un percorso incredibile, sta recuperando delle sue grandissime difficolta personali. Ho grande stima anche per Antonio, che sta ottenendo grandi risultati, sono sicura che riceverà tantissimo da queste gare."