Filmografia

Filmografia di László Rajk


1945


2017 – Drammatico
Scenografia

Nell'estate del 1945 fervono i preparativi di un matrimonio in un villaggio ungherese. Arpad, figlio dell'influente segretario comunale, sta per convolare a nozze con Kisrozsi, fidanzata del suo amico Jancsi, ormai creduto da tutti ucciso. Ma l'uomo si ripresenta al villaggio.

Guilt


2016 – Drammatico
? – Scenografia
3.1 3.1

Vicenda drammatica su uno studente americano a Londra il cui compagno di stanza viene assassinato. Il mistero riguardante il suo omicidio di dipana attraverso vari strati della società londinese, da un sex club di lusso fino a raggiungere la famiglia reale.

The Empty Box


2016 – Drammatico
Scenografia

Nonostante le precarie condizioni di salute, il sessantenne haitiano Toussaint si trasferisce da Jazmin, la figlia trentenne che vive a Città del Messico. Toussaint non è mai riuscito a mettere radici nei luoghi in cui ha vissuto, non è mai stato un padre amorevole e per Jazmin è praticamente un estraneo. Questa convivenza obbligata servirà all'uomo a rimettere insieme parte dei ricordi del proprio passato, mentre Jazmin riuscirà a perdonarlo e ad andare avanti con la sua vita.

Il figlio di Saul


2015 – Drammatico, Storico
Scenografia
3.9 3.9

Due giorni nella vita di Saul Ausländer, prigioniero ungherese addetto ai forni crematori di Auschwitz. L'uomo tenterà l'impossibile dopo aver scoperto il cadavere di un ragazzo che forse è suo figlio: recuperare almeno i resti e cercare un rabbino per seppellirli. Per raggiungere il suo obiettivo dovrà però voltare le spalle ai compagni e al loro piano di ribellione.

L'uomo di Londra


2007 – Drammatico
Scenografia
3.8 3.8

Mainon conduce una vita semplice e priva di prospettive ai bordi del mare. Quasi non si accorge della realtà che lo circonda e ha ormai accettato la solitudine in cui è immerso. Finché un giorno diviene testimone di un omicidio. La sua vita subisce uno sconvolgimento. È costretto a chiedersi cosa separi il bene dal male e quale sia la sottile linea che divide l'innocenza dalla complicità. Progressivamente è costretto a porsi domande, che aveva sempre rimosso, sul senso ultimo della vita.