Filmografia

Filmografia di János Derzsi


1945


2017 – Drammatico
Recitazione

Nell'estate del 1945 fervono i preparativi di un matrimonio in un villaggio ungherese. Arpad, figlio dell'influente segretario comunale, sta per convolare a nozze con Kisrozsi, fidanzata del suo amico Jancsi, ormai creduto da tutti ucciso. Ma l'uomo si ripresenta al villaggio.

Il grande quaderno


2013 – Drammatico, Guerra
Recitazione (Sutor)
3.0 3.0

Verso la fine della seconda guerra mondiale, una madre in preda alla disperazione lascia i due giovani figli gemelli nella casa di campagna della crudele nonna. Quest'ultima, definita "la strega" per avere in passato avvelenato il marito, cresce i ragazzi in un ambiente disumano in cui l'unica possibilità per andare avanti è quella di imparare a divenire insensibili e spietati. In questo contesto, i gemelli tengono un loro diario sugli eventi di guerra di cui sono testimoni.

White God - Sinfonia per Hagen


2014 – Drammatico
Recitazione (Senzatetto)
3.4 3.4

A causa di una nuova misura governativa, in Ungheria il possesso di cani di razza mista viene sottoposto a una tassa. Per evitare il pagamento, le famiglie iniziano così a disfarsi dei loro animali. Tra questi ultimi, Hagen, il cane della dodicenne Lili; la ragazzina, figlia di genitori divorziati, viene mandata a vivere dalla madre, mentre il padre deve occuparsi dello "smaltimento" del cane...

Il cavallo di Torino


2011 – Drammatico
Recitazione
4.1 4.1

Nel 1889, durante un viaggio a Torino, il filosofo Friedrich Nietzsche assistette alla fustigazione di un cavallo. Nel tentativo di proteggere l'animale, gli cinse il collo con le braccia, e poi stramazzò al suolo. Il mese seguente, a Nietzsche fu diagnosticata una grave malattia mentale che l'avrebbe costretto a letto fino alla morte. Ma cosa accadde invece al cavallo?

L'uomo di Londra


2007 – Drammatico
Recitazione
3.8 3.8

Mainon conduce una vita semplice e priva di prospettive ai bordi del mare. Quasi non si accorge della realtà che lo circonda e ha ormai accettato la solitudine in cui è immerso. Finché un giorno diviene testimone di un omicidio. La sua vita subisce uno sconvolgimento. È costretto a chiedersi cosa separi il bene dal male e quale sia la sottile linea che divide l'innocenza dalla complicità. Progressivamente è costretto a porsi domande, che aveva sempre rimosso, sul senso ultimo della vita.