Francesco Miccichè

Regista
Biografia

Cenni biografici di Francesco Miccichè


E' del 1996 il primo corto di Francesco Miccichè, che si intitola Baci Proibiti, con Pierfrancesco Favino e Elda Alvigini, che è la divertente storia di un uomo che confessa la propria "perversione": osservare le coppie di amanti che si baciano per strada. Presentato con successo alla 53esima Mostra del Cinema di Venezia (sezione Finestra sulle Immagini), il corto vince numerosi premi (tra questi il "Premio Vittorio Mezzogiorno", 1997). Dal 2000 al 2004 (prima con Simona Ercolani e poi da solo) Miccichè cura la Regia di Sfide, il programma culto di Raitre, che ha come tema lo sport di ieri e di oggi. Il programma vince tra l'altro nel 2002 il Premio Flaiano e l'oscar per la Regia Televisiva. Ma la passione resta il cinema e la fiction.

Dal 2002 al 2006 gira per Un posto al Sole e La squadra (Raitre). E' del 2007 la miniserie Liberi di Giocare per Raiuno, sempre con Piefrancesco Favino e Isabella Ferrari, Sabrina Impacciatore, Edoardo Leo, Thomas Trabacchi. Liberamente ispirata alla vera storia di una squadra di calcio di detenuti, la miniserie racconta di come un allenatore (Pierfrancesco Favino) e la direttrice del carcere (Isabella Ferrari) portano il gruppo di carcerati alla vittoria e al proprio riscatto umano. Di Liberi di giocare Miccichè cura la Regia, il primo soggetto e collabora alla sceneggiatura. Favino vince il Premio come Migliore Attore al FictionFest di Roma.

Sempre per Raiuno nel 2008 firma la Regia della seconda stagione di Medicina Generale, serie-tv con Nicole Grimaudo, Andrea Di Stefano, Antonello Fassari, Roberto Citran. Nel 2008-2009 cura la Regia per Raitre di due episodi de La nuova squadra, con Rolando Ravello e Marco Giallini.
Per Canale 5 nel 2010-2011 firma la regia della terza stagione de I Liceali, serie-tv con Massimo Poggio, Christiane Filangeri. Sempre per Canale 5 nel 2011 firma la regia della seconda stagione di Ris Roma, serie-tv con Euridice Axen e Fabio Troiano.