Wonder Woman: denunciato un cinema USA a causa delle proiezioni per solo donne!

Stephen Clark, avvocato di New York, ha sporto denuncia verso i gestori del cinema, colpevoli di discriminazione verso il resto del pubblico pagante

L'Alamo Drafthouse, famoso catena di cinema di Austin, aveva deciso di organizzare delle proiezioni di Wonder Woman esclusivamente dedicate al pubblico femminile. La notizia aveva fatto sorridere e discutere, visto che molti fan si sono lamentati di non poter assistere liberamente agli spettacoli, tanto da annunciare possibili cause legali. E alla fine è successo davvero: Stephen Clark, avvocato di New York, ha denunciato i gestori del cinema all' Austin's Equal Employment and Fair Housing Office perché la loro iniziativa è fuorilegge:

Wonder Woman: l'eroina DC in azione dal primo trailer del film

"Sono uno specialista nelle leggi anti-discriminazione, e sono sicuro che tutto questo non sia legale. Farei la stessa cosa se facessero uno spettacolo di I segreti di Brokeback Mountain riservato ai gay. Il modo in cui i gestori hanno risposto online mi ha infastidito, perché hanno accusato di misoginia chiunque fosse contrario. Certo, molti uomini hanno scritto cose sgradevoli, ma se organizzi quest'evento, e già sei al limite della legalità, io eviterei la retorica."

Secondo la legge del Texas, i pubblici esercizi non possono limitare i propri servizi in base al genere, alla razza o all'orientamento sessuale. Intanto le proiezioni al femminile sono sold out e il cinema ha in programma di organizzare eventi simili in altre città.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Wonder Woman: denunciato un cinema USA a causa...
Wonder Woman: un cinema USA organizza proiezioni per sole donne e gli uomini protestano
Wonder Woman è l’ambasciatrice di una rappresentazione femminile in continua evoluzione
Privacy Policy