Suicide Squad

2016, Azione

Viola Davis: "Ho quasi aggredito Jared leto con lo spray al pepe!"

L'attrice non ha gradito il raccapricciante regalo del collega e si è innervosita a tal punto da pensare di "ricambiare" il dono.

Ieri Viola Davis ha ammesso di non aver vissuto con troppa serenità la tensione per i tanti momenti action in Suicide Squad. L'attrice ha confessato di aver sofferto di palpitazioni e di altri problemi legati allo stress proprio per via della complessità della lavorazione del film.

Suicide Squad: Amanda Waller nel primo trailer del film

Oggi la star ammette che a turbarla, oltre al lavoro vero e proprio imposto dal regista David Ayer, sono stati anche i comportamenti eccessivi di Jared Leto, pronto a tutto pur di creare un Joker il più realistico possibile. Per rendere l'atmosfera raccapricciante, Leto, che è stato nel personaggio fino alla fine delle riprese, ha fatto dei regali a tema alla troupe distribuendo facendo pervenire ai colleghi preservativi usati, un maiale morto, topi e riviste pornografiche. Anche Viola Davis non è stata esente dalla pratica.

Leggi anche: L'invasione dei supereroi: Guida ai cinecomics di prossima uscita

"E' stato un po preoccupante" ammette l'attrice. "Mi ha fatto innervosire e io sono forte. Sono cresciuta in un ambiente in cui le lotte erano all'ordine del giorno, ma lui mi ha spaventato. Prima della fine delle riprese ho conosciuto solo il Joker... e gli ho quasi spruzzato in faccia lo spray al pepe dicendogli 'Ti ricordi la pallottola che mi hai fatto arrivare in dono?'"

Viola Davis: "Ho quasi aggredito Jared leto con...
Suicide Squad: sul set Viola Davis si è ammalata per il troppo stress
Dai condom usati ai maiali morti, i regali di Jared Leto ai colleghi
Privacy Policy