Tom à la ferme

2013, Drammatico

Venezia 2013, giorno 6: Gilliam e Dolan in concorso

Tom à la ferme di Xavier Dolan e The Zero Theorem di Terry Gilliam presentati oggi in concorso. Ma oggi è anche il giorno di Locke, con Tom Hardy e di Medeas, di Andrea Pallaoro.

La 70esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia approda a metà del suo percorso, e per questa sesta giornata punta su Xavier Dolan e Thierry Gilliam, entrambi in competizione con Tom at the Farm e e The Zero Theorem.
Il protagonista del film di Gilliam è uno scienziato impegnato in una ricerca piuttosto ambiziosa, attraverso la quale intende dimostrare se la vita umana abbia senso. L'uomo, che vive e opera in solitudine, sarà 'distratto' dalla visita di una donna e di un ragazzino. Gilliam ha voluto per il suo film un cast formato da Christoph Waltz, Matt Damon e Mèlanie Thierry.
Dolan invece è anche interprete del suo film, una produzione franco-canadese che si evolve attorno alla storia di un giovane che si reca presso una fattoria, in campagna, per prendere parte ad un funerale, ma si rende conto che nessuno è a conoscenza del suo nome e della natura del rapporto che egli aveva con il defunto.

Medeas: una suggestiva immagine del film
Anche Medeas, uno dei due film presentati nella sezione Orizzonti, è ambientato in uno scenario rurale, quello che vede un allevatore severo e instancabile, confrontarsi con le difficoltà dei rapporti con i suoi familiari, in particolare con la sua giovane moglie, ormai chiusa in sè stessa, e con i figli, che invece sognano una vita diversa, fuori da un contesto così soffocante. Oltre a questo film di Andrea Pallaoro - che vede nel cast anche la bella Catalina Sandino Moreno - Orizzonti oggi presenta anche l'horror The Sacrament, di Ti West. Si racconta di due reporter che accompagnano un loro amico fuori dai confini degli States per ritrovare la sorella scomparsa: saranno accolti presso una piccola comunità rurale, quella di Eden Parish, guidata da un uomo misterioso che tutti chiamano "Il padre". Intenzionati a realizzare un documentario sulla loro avventura, i tre si renderanno conto di essere in pericolo.

A proposito di documentari, oggi la sezione dei film fuori concorso punta su At Berkeley,
un doc firmato da Frederick Wiseman, incentrato sulla storica università californiana di Berkeley, ma anche sul thriller Locke di Steven Knight che vede protagonista Tom Hardy, che oggi sarà qui a Venezia per presentare il film. Al centro del plot, un giovane manager che scopre di avere un'ora e mezza di tempo per salvarsi la vita.

The Sacrament: una concitata scena del film
Nelle altre sezioni dela Mostra, oggi viene dato spazio all'interessante White Shadow di Noaz Deshe, che racconta il dramma degli albini in Tanzania, dove negli ultimi anni vengono perseguitati e uccisi a scopo di lucro. Gli 'stregoni' locali infatti, offrono ingenti somme di denaro per acquistare parti del corpo degli albini, da utilizzare per i loro rituali. Il film di Deshe, che è prodotto in parte anche dal nostro Paese, si concentra in particolare sulla storia di un ragazzino albino, che viene mandato a casa di uno zio, in città, per proteggerlo da eventuali aggressioni.
Il confronto con altre culture è ancora una volta al centro de La mia classe, di Daniele Gaglianone, presentato oggi nelle Giornate degli Autori. Valerio Mastandrea è già a Venezia per presentare questo film del regista di Ruggine.

Infine, come di consueto, eccovi il videodiario della lunga giornata di ieri:

Video-diario Venezia 2013: giorno 5

Venezia 2013, giorno 6: Gilliam e Dolan in...
Privacy Policy