Uno scandalo per Tom Hanks

L'attore interpreterà il ruolo del senatore americano Charlie Wilson, implicato con la CIA nella guerra in Afghanistan contro i sovietici.

Patrizio Marino

Tom Hanks sarà il protagonista di Charlie Wilson's War, il prossimo film della Universal tratto dall'omonimo libro di George Crile ed ispirato al senatore del Texas Charlie Wilson.
Il film, il cui adattamento cinematografico è stato affidato ad Aaron Sorkin sarà prodotto dallo stesso Hanks e da Gary Goetzman. Le riprese del film potrebbero iniziare non appena l'eclettico attore della California avrà terminato le riprese de Il Codice da Vinci.

In Charlie Wilson's War Hanks interpreterà un senatore la cui passione per alcool e donne gli valse il soprannome di Good Time Charlie, il suo declino iniziò nei primi anni '80 quando fu trovato in una piscina con due attrici cocainomani a Las vegas. Sopravvisuto allo scandalo Wilson diventa una pedina chiave durante l'invasione sovietica in Afghanistan. Grazie a lui infatti la CIA intervenne nel conflitto fornendo armi alla resistenza afghana dei mujaheddin, l'operazione costò agli Stati Uniti oltre un miliardo di dollari l'anno, in più Wilson convinse il Pakistan a chiudere un occhio sui passaggi di armi che transitavano verso la guerriglia.

Uno scandalo per Tom Hanks
Privacy Policy