Ufficiale: Tom Hardy sarà Al Capone

A dirigere la pellicola, incentrata sugli anni giovanili del criminale, è stato confermato l'inglese David Yates il quale potrebbe non fermarsi a un solo film. Si parla già di Cicero come di una trilogia criminale.

Buone notizie per chi attendeva conferme su Cicero. L'atteso biopic gangsteristico vede ufficializzata la presenza di Tom Hardy nei panni dei giovane Al Capone e quella di David Yates dietro la macchina da presa. Il regista inglese, dopo tanto fantasy, approda a un'opera complessa sviluppata sotto l'egida della Warner Bros. che verrà girata nel 2013. Prima Tom Hardy dovrà concludere il suo impegno come protagonista del nuovo Mad Max: Fury Road, che entrerà in produzione ad aprile in Namibia. Nel frattempo l'attore ha già cominciato a fare ricerca per calarsi nei panni di Al Capone e si è guardato classici come La foresta pietrificata, Nemico pubblico e Piccolo Cesare che vedono protagonisti grandi nomi come Humphrey Bogart, James Cagney ed Edward G. Robinson. "La nostra idea non è quella di realizzare un remake delle pellicole del Probizionismo, ma ricreare il sapore di quell'epoca mentre esploriamo l'ascesa di Al Capone" ha dichiarato Hardy. Le novità su Cicero, però, non finiscono qui. A quanto pare il film potrebbe diventare il primo tassello di una trilogia su Al Capone. Yates, attualmente legato allo studio per un solo film, è impegnato nella riscrittura della sceneggiatura originale firmata da Walon Green. Chissà se confermerà la sua presenza anche nelle successive pellicole.

Dopo l'exploit di Bronson e Warrior, questo è l'anno di Tom Hardy. A breve lo vedremo del cast dello straordinario La talpa, successivamente tornerà a occuparsi di Proibizionismo in Wettest County di John Hillcoat, ma il pubblico lo attende con ansia nei panni del feroce villain Bane in Il cavaliere oscuro - Il ritorno.

Ufficiale: Tom Hardy sarà Al Capone
Privacy Policy