'Tutte le cose buone' di Kirsten Dunst

L'attrice reciterà al fianco di Ryan Gosling nel mistery diretto da Andrew Jarecki sulla sceneggiatura di Marcus Hinchey e Marc Smerling.

La Magnolia Pictures ha acquistato i diritti di distribuzione del nuovo mistery-drama interpretato da Kirsten Dunst, All Good Things, con Andrew Jarecki al timone della regia. La pellicola apparteneva in precedenza alla Weinstein Co. e di fatto è pronta per le sale già dall'autunno del 2009, ma Jarecki ha riottenuto i diritti pagando di tasca propria e adesso è in partership con la Magnolia per portare il film nelle sale il più presto possibile; il presidente della società, Eamon Bowles ha commentato in merito all'accordo "Andrew ha creato un'opera incredibile, ottenendo delle performance eccezionali dagli attori". Ricordiamo che Jarecki è un semi-eserodiente alla regia, avendo diretto il corto Just a Clown nel 2004 e il documentario Capturing the Friedmans, un'indagine su un drammatico caso di pedofilia.

La trama di All Good Things si basa sul vero caso irrisolto di un famoso omicidio degli anni '80, e narra di un misterioso delitto a New York che vede coinvolto un magnate dell'imprenditoria accusato di uxoricidio. Al fianco della Dunst troviamo Ryan Gosling e Frank Langella che reciteranno sulla sceneggiatura firmata da Marcus Hinchey e Marc Smerling. Attualmente la Dunst è impegnata nelle riprese di Melancholia, di Lars Von Trier e la vedremo presto nell'adattamento del romanzo On The Road di Jack Kerouac.

'Tutte le cose buone' di Kirsten Dunst
Privacy Policy