Tom Hanks produttore per il biopic su Jack Johnson

Il progetto illlustrerà la vita del primo campione afro-americano di pesi massimi nella boxe.

La storia di Jack Johnson, primo afro-americano a vincere il titolo di campione dei pesi massimi nella boxe, è già stata raccontata da Martin Ritt nel 1970 con il film Per salire più in basso nel quale James Earl Jones aveva interpretato il personaggio di Jack Jefferson, basato liberamente sulla vita di Johnson, e più di recente da Ken Burns con il documentario vincitore del premio Emmy "Unforgivable Blackness: The Rise And Fall Of Jack Johnson", tratto dal libro omonimo firmato da Geoffrey C. Ward. Ma la vita e le battaglie di Johnson sono talmente affascinanti che la HBO ha deciso di mettere in produzione una miniserie per raccontare in dettaglio il cammino di questa icona americana. Il progetto, per il momento suddiviso in 4/6 parti, sarà sceneggiato da Beau Willimon (Le idi di marzo) , prodotto da Tom Hanks e Gary Goetzman e diretto da Burns.

Nato nel 1878 Johnson viveva in una società dove vigevano ancora le leggi razziali, ma Jack sfidò le convenzioni sposandosi tre volte con donne bianche, rischiando il linciaggio per il secondo matrimonio. Johnson era un uomo fiero, amava la bella vita e non chinava il capo per nessuno. Era noto per la sua abitudine di deridere e provocare il prossimo, dentro e fuori dal ring, tanto da aver sviluppato un particolare boxing-style: Johnson studiava con calma l'avversario, spesso coinvolgendolo in aperta conversazione, distribuendo con cautela le sue energie fino ad arrivare a elevati livelli di aggressione. Johnson sobillò l'establishment con le sue continue vittorie e non riuscendo a trovare un pugile bianco in grado di sconfiggerlo, il 'potere bianco' lo perseguì al di fuori del ring per avere violato il Mann Act (l'accusa era quella di aver oltrepassato le linee dello stato insieme alla sua futura moglie). Johnson scappò e si rifugiò in Europa per sette anni. La sua disfatta avvenne a Cuba dove lottò contro Jess Willard, perdendo la sua cintura di campione, ma è opinione di molti che abbia ceduto la vittoria di proposito in cambio dell'annullamento della pena.

Questa è la seconda miniserie che Hanks ha messo in opera alla HBO in questo periodo, avendo già avviato la produzione per un terzo capitolo storico ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale con Steven Spielberg. Willimon è attualmente produttore esecutivo e autore per House of Cards, la serie politica con Kevin Spacey come protagonista.

Tom Hanks produttore per il biopic su Jack Johnson
Privacy Policy