The Wolf of Wall Street

2013, Commedia

The Wolf of Wall Street: DiCaprio testimone in una causa sul film

L'attore dovrà testimoniare in tribunale a causa della richiesta di un ex dirigente di Wall Strett che ha chiesto un risarcimento dopo essere stato, a suo parere, diffamato.

Leonardo DiCaprio dovrà testimoniare in aula durante il processo per diffamazione intentato da un ex dirigente di Wall Street che sostiene la sua reputazione sia stata rovinata dall'interpretazione di P.J. Byrne nel film The Wolf of Wall Street.
Andrew Greene sostiene infatti che il personaggio di Nicky 'Rugrat' Koskoff sia stato ispirato a lui e chiede un risarcimento di 15 milioni di dollari.

Leggi anche: Le 12 fatiche di Leonardo DiCaprio: Oscar mio, quanto mi sei costato!

Durante un'udienza che si è svolta il 16 giugno a New York, il giudice Steven Locke ha accettato la richiesta di Greene che voleva venisse ascoltato in tribunale anche DiCaprio, nonostante gli avvocati della difesa avessero ricordato come Martin Scorsese e lo sceneggiatore Terence Winter avessero già testimoniato e non ci fosse alcun motivo per ascoltare anche la star, considerando che non ha partecipato alla stesura della sceneggiatura o abbia interpretato il personaggio al centro della causa.
DiCaprio, tuttavia, è stato coinvolto in quanto produttore del lungometraggio.

The Wolf of Wall Street: DiCaprio testimone in...
Leonardo DiCaprio, all'asta una settimana di vacanza nella sua villa
Jennifer Lopez, sms scherzo a DiCaprio... e lui risponde!
Privacy Policy