The House That Jack Built

2018, Drammatico

The House That Jack Built: Lars von Trier e il serial killer

Le riprese del nuovo progetto cinematografico inizieranno ad agosto in Danimarca.

Dopo aver cambiato idea sul suo nuovo progetto, abbandonando l'ipotesi di una serie tv per concentrarsi sul lungometraggio, Lars von Trier sembra ormai pronto a tornare sul set. L'eccentrico regista danese si prepara a girare il preannunciato The House That Jack Built, serial killer drama girato in lingua inglese che entrerà in produzione in Danimarca ad agosto.

Con un budget previsto di 8,7 milioni di dollari, The House That Jack Built seguirà le imprese decennali di un serial killer sposando il suo punto di vista. La produttrice Louise Vesth ha anticipato che il film sarà un serial killer movie "mai visto prima d'ora. Lars Von Trier vuole avere la possibilità di essere libero durante le riprese perché quando avrà in mano il girato in autunno, si metterà al montaggio per capire come combinare i delitti". Per il momento non sono stati annunciati i nomi degli interpreti.

"Li chiama i cinque incidenti" ha spiegato la Vesth "sono cinque casi di omicidi separati da numerose digressioni che collegheranno le varie fasi della storia, in modo simile a Nymphomaniac." The House That Jack Built sarà il primo film dopo la pellicola fiume in due parti Nymphomaniac.

The House That Jack Built: Lars von Trier e il...
Fragili, inquiete, appassionate: le oscure eroine del cinema di Lars von Trier
The Nymphomaniac 2: Lars von Trier, Stellan Skarsgård e le telefonate veneziane
Privacy Policy