The Legend of Tarzan

2016, Avventura

Tarzan: un bacio tra Skarsgard e Christoph Waltz eliminato dal film

Una scena in cui il personaggio di Christoph Waltz bacia sulle labbra il Tarzan interpretato dall'attore svedese è stata eliminata dal montaggio finale della pellicola, spiega il regista del film David Yates.

Nei giorni in cui RaiDue censura le scene di sesso gay di Le regole del delitto perfetto - decisione che ha sollevato un polverone sui social senza precedenti - il regista David Yates svela un curioso retroscena su The Legend of Tarzan, il film con Alexander Skarsgård che arriverà nelle nostre sale tra qualche giorno, il 14 luglio.

Leggi anche: Le regole del delitto perfetto: censurate scene di sesso gay su RaiDue

A quanto pare dal montaggio finale del film sarebbe stata eliminata una scena in cui Christoph Waltz bacia Skarsgard, mentre questi è privo di sensi. Yates ha spiegato che nel realizzare il suo film voleva evitare di "cadere nella trappola" di rappresentare Tarzan secondo i cliché del personaggio, però si è reso conto che la scena del bacio in questione era forzata. "C'è questo strano momento in cui Christoph bacia Alexander. Una scena che agli inizi ci era piaciuta, poi durante una proiezione di prova col pubblico ci siamo resi conto che gli spettatori l'hanno accolta con perplessità" e quindi si è deciso di eliminarla dalla versione finale.

Leggi anche: Estate 2016: la top 15 dei film più attesi al cinema

Per par condicio, Yates ha aggiunto che anche alcune scene di sesso tra Skarsgard e Margot Robbie sono state eliminate - e ci dispiace per i fan della star di Suicide Squad - ma il regista ci tiene a sottolineare che le scene di sesso che vedremo sullo schermo saranno più sensuali e meno selvagge rispetto alla versione iniziale.

Che ne pensate di queste scelte? Fatecelo sapere nei commenti in fondo a questa news!

Tarzan: un bacio tra Skarsgard e Christoph Waltz...
The Legend of Tarzan: i primi 20 minuti nella giungla
Alexander Skarsgard svela il suo allenamento per diventare Tarzan
Privacy Policy