Steve McQueen racconta la schiavitù

Il talentuoso regista dirigerà Chiwetel Ejiofor in 12 Years A Slave, storia di uno schiavo della Louisiana. Produce Brad Pitt con la sua Plan B.

A Venezia si attende con ansia la visione del suo Shame, opera seconda interpretata da Michael Fassbender e presentata nel concorso ufficiale, ma Steve McQueen guarda avanti e pensa già al suo prossimo lavoro. Il regista dirigerà Chiwetel Ejiofor in una pellicola intitolata 12 Years A Slave. Il film, basato sull'autobiografia di Solomon Northrup del 1853, narra la storia del tragico rapimento di Northrup avvenuto a Washington DC nel 1841. Nonostante fosse nato libero, l'uomo venne portato in una piantagione di cotone della Louisiana e costretto a lavorare in schiavitù per dodici anni. Steve McQueen ha co-firmato l'adattamento del libro insieme allo sceneggiatore di Red Tails John Ridley e produrrà la pellicola insieme alla compagnia di Brad Pitt Plan B. Chiwetel Ejiofor interpreterà Solomon Northrup.

Steve McQueen ha debuttato nel mondo del cinema nel 2008 con lo sconvolgente capolavoro Hunger, interpretato da Michael Fassbender.

Steve McQueen racconta la schiavitù
Privacy Policy