Spielberg porta al cinema i pirati di Crichton

La DreamWorks di Steven Spielberg si è assicurata i diritti di adattamento di Pirate Latitudes, ultimo romanzo ancora inedito del popolare autore di Jurassic Park e Congo.

Il regista Steven Spielberg ha in preparazione un adattamento cinematografico dell'ultimo romanzo ancora inedito di Michael Crichton che verrà pubblicato postumo a fine anno. Il titolo dell'opera, rinvenuta tra i file dello scrittore lo scorso autunno, è Pirate Latitudes e la vicenda è ambientata al largo delle coste della Giamaica nel 1665. Lo sceneggiatore David Koepp, che in passato ha adattato i romanzi di Crichton per realizzare Jurassic Park e il suo seguito Il mondo perduto, anche stavolta si occuperà della sceneggiatura del film che verrà prodotto e, con molta probabililtà, anche diretto da Spielberg.

La DreamWorks Studios descrive il romanzo, in uscita negli USA il 24 novembre, come una vicenda avventurosa che vede protagonista l'avventuriero Edward Hunter, il cui scopo è quello di infiltrarsi a Port Royal, una delle città più ricche e più famose del mondo, e sottrarre un galeone spagnolo ancorato al porto che contiene un ingente tesoro. Il film sarà, perciò, ricco di colpi di scena, incentrato su una missione quasi impossibile e fotograferà la vita nell'isola giamaicana così come si svolgeva all'epoca della pirateria. La DreamWorks attende dunque di avere tra le mani la sceneggiatura di Koepp prima di pianificare ulteriori mosse produttive legate al progetto che, per lo studio, rappresenta una vera e propria reunion che torna a far rivivere, purtroppo per l'ultima volta, il sodalizio tra uno dei romanzieri più amati dal cinema e un regista il cui potere immaginifico ha profondamente influenzato la settima arte instillandovi il suo amore per l'avventura e per il potere della fantasia.

Spielberg porta al cinema i pirati di Crichton
Privacy Policy