Sitges 2016: la Spagna premia il surreale 'Swiss Army Man'

Il film si porta a casa anche il premio per il miglior attore, andato a Daniel Radcliffe. Miglior attrice la giovanissima Sennia Nanua di The Girl with All the Gifts.

Dopo l'exploit al Sundance, il discusso Swiss Army Man - Un amico multiuso conquista la 49° edizine dello Sitges - International Fantastic Film Festival of Catalonia. La pellicola, interpretata da Daniel Radcliffe e Paul Dano, vede Radcliffe nei panni di un cadavere. A ritrovarlo è Hank (Paul Dano), naufrago che approda su su un'isola deserta. Quando ormai il ragazzo sembra aver perso tutte le speranze di poter tornare a casa, sulla spiaggia arriva il cadavere di Manny. I due diventano amici e intraprendono un'avventura epica con lo scopo di riportare Hank dalla donna dei suoi sogni. A muovere l'improbabile zattera cadaverica saranno le flatulente di Manny.

Ben due premi, il Citizen Kane Award per la miglior Opera Prima e il Carnet Jove Jury Award - sono andati al visionario Raw di Julia Ducournau, storia di un'insaziabile giovane donna che si nutre di carne umana.

Miglior attore Daniel Radcliffe per Swiss Army Man, mentre il premio per la miglior interpretazione femminile è andato alla giovanissima Sennia Nanua per The Girl with All the Gifts.

Il Premio Speciale della Giuria è stato assegnato al mistery Autopsy', mentre il Pubblico ha votato in massa per il coreano Mademoiselle tributandogli Grand Audience Award.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Sitges 2016: la Spagna premia il surreale 'Swiss...
Swiss Army Man: Daniel Radcliffe porta il suo cadavere in giro per NYC
The Girl with All the Gifts: quando il protagonista è lo zombie
Privacy Policy