Alien Vs. Predator

2004, Azione

Sigourney Weaver: "Alien vs Predator? Deprimente."

Ospite del London Film and Comic Con, l'attrice si è ritrovata a parlare del film più contestato della saga, ma anche dei progetti di Neill Blomkamp.

Nonostante abbia avuto un buon successo al boxoffice (e un sequel), non si può dire certo che Alien Vs. Predator sia uno dei film più amati dai fan e dalla critica, e Sigourney Weaver, che nella saga lanciata da Ridley Scott interpreta Ripley, non è da meno.
L'attrice ha partecipato al London Film and Comic Con e tra un meet and greet e l'altro, si è ritrovata a parlare anche del film diretto da Paul W.S. Anderson nel 2004, crossover con la saga di Predator. Quando le è stato chiesto se era stata lei a chiedere che il suo personaggio fosse eliminato in Alien 3, la Weaver ha rispost: "Sì, perchè avevo sentito che la Fox voleva fare Alien vs Predator. Una cosa davvero deprimente, perché io ero molto fiera dei film che avevo fatto."

Raoul Bova in una scena di Alien Vs. Predator

"Non ho nulla contro i film tratti dai videogame, ma come disse giustamente James Cameron sembrava una cosa alla Alien contro l'Uomo Lupo." Ed è proprio a causa di Alien vs Predator, che Ridley Scott ha rinunciato ad Alien 3, lasciando il posto libero a David Fincher. Un film che ha scoraggiato un po' tutti, al punto da voler tagliare i ponti con la saga.

Per quanto riguarda il reboot di Neill Blomkamp invece l'attrice si è detta entusiasta, "perché lui è uno come voi, ragazzi. Ha consumato le videocassette dei film, quando era piccolo, li ha guardati così tante volte. E quello che mi piace di Neill è che sta per realizzare il suo sogno di quando era bambino, quello di girare un film di Alien come a lui sarebbe piaciuto"

Sigourney Weaver: "Alien vs Predator? Deprimente."
Alien: Blomkamp ha in mente "Almeno un altro film, forse di più"
Alien al primo posto di una classifica sui mostri dello schermo
Privacy Policy