Si inaugura il RIFF 2006 a Roma

75 opere di oltre 40 paesi, oltre 60 le opere prime, questi i primi numeri. Appuntamento nella capitale dal 7 al 14 aprile per il Rome Indipendent Film Festival.

Pietro Salvatori

Si inaugura il 7 aprile il Rome Indipendent Film Festival. Arrivato al suo quinto anno, il RIFF offre in questa edizione numerosi approfondimenti per nazione. Su tutti, con l'apporto dei rispettivi Istituti culturali, sono di scena il cinema canadese e quello norvegese, due cinematografie spesso sconosciute.

"Abbiamo in concorso film molto importanti - ci dice Fabrizio Ferrari, il direttore del festival - alcuni dei quali sono stati presentati anche a Berlino e San Sebastian. Abbiamo privilegiato le opere prime, che vanno a comporre l'80% delle pellicole presentate. Avremo inoltre la presenza di star del calibro di Giovanna Mezzogiorno e Valerio Mastandrea".
Cinque le categorie: lungometraggi, diritti umani, documentari, corti e sceneggiature.

In scena nella capitale per 7 giorni, il Riff offrirà quest'anno l'ingresso gratuito, ulteriore modo per incentivare l'attenzione del pubblico nei confronti di un cinema indipendente troppo spesso privo di finanziamenti.

Si inaugura il RIFF 2006 a Roma
Privacy Policy