The Hunting Party

2007, Azione

Sfida al cinema tra Iron Man e l'Enigmista

Tra le uscite più attese, da oggi al 2 maggio, l'adattamento del fumetto della Marvel e il quarto capitolo di 'Saw'. Ma sarà anche una settimana avventurosa, tra fughe drammatiche, ricerche disperate e un lungo viaggio su un Treno per il Darjeeling.

Anche per questa settimana molte uscite sono state anticipate in previsione del ponte del primo maggio: tra le pellicole in arrivo - molte delle quali di produzione europea - una delle più attese è sicuramente Iron Man, il film ispirato all'omonimo fumetto creato da Stan Lee e Larry Lieber e pubblicato dalla Marvel. Diretto da Jon Favreau, il film racconta la storia di Tony Stark, un ricco e tormentato scienziato che dopo essere rimasto vittima di un grave incidente, costruisce una speciale armatura di ferro che gli garantisce la sopravvivenza e gli conferisce poteri straordinari e che utilizzerà per combattere il male. Tra i protagonisti della pellicola, che sarà nelle nostre sale da domani, Robert Downey Jr., Terrence Howard, Gwyneth Paltrow, Jeff Bridges e Samuel L. Jackson.
Altrettanto invincibile sembra essere anche il protagonista dell'horror Saw 4, in arrivo questa settimana a sette mesi dall'uscita americana: nonostante l'Enigmista e la sua assistente Amanda siano morti, il comandante della SWAT, Rigg, resta coinvolto in uno dei suoi sadici giochi ed ha soltanto novanta minuti per risolvere una diabolica serie di trabocchetti interconnessi tra loro. Nel frattempo, l'indagine condotta da due esperti profiler dell'FBI, gli agenti Strahm e Perez, condurrà alla scoperta della genesi di Jigsaw e del suo spaventoso piano per fare nuove vittime.
Nel cast del film, che è diretto da Darren Lynn Bousman - già autore del secondo e terzo episodio della saga - figurano Tobin Bell, Costas Mandylor, Scott Patterson e Betsy Russell.

Arriva nelle sale anche il dramma Racconti da Stoccolma, diretto dallo svedese Anders Nilsson che è stato presentato l'anno scorso a Berlino nella sezione Panorama Special. Interpretato da Oldoz Javidi, Lia Boysen, Reuben Sallmander e Per Graffman, il film racconta le storie di una giornalista affermata, il titolare di un locale notturno e una ragazza di origine turca, che in qualche modo sono accomunate dallo stesso dramma: ognuno di loro è costretto infatti a vivere nella paura, minacciato dalla persona amata. Dovranno scegliere se tacere o reagire e affrontare le conseguenze della verità.
Ancora cinema europeo con Sopravvivere con i lupi, di Véra Belmont: è la storia di Misha, una bambina ebrea che nella primavera del 1941 - l'anno successivo all'invasione del Belgio da parte dei nazisti - viene affidata dai suoi genitori ad una famiglia di cattolici per evitare che venga deportata insieme a loro. La famiglia adottiva però fa patire a Misha ogni sorta di privazioni e umiliazioni, e così la bambina decide di fuggire alla ricerca dei suoi genitori. La piccola riesce a percorrere tremila chilometri a piedi, attraversando la Germania, la Polonia e l'Ucraina, e quando arriva nella foresta tedesca, verrà adottata da una coppia di lupi al cui comportamento si adatta immediatamente, fino a diventare parte del branco. Il film è interpretato da Benno Fürmann, Michèle Bernier, Marie Kremer e Guy Bedos.
Un'altra drammatica ricerca è al centro della storia di Sotto le bombe, un dramma diretto da Philippe Aractingi che racconta la storia di Zeina, che vuole ritrovare suo figlio. Accanto a lei c'è Toni, che è cristiano e sogna di fuggire all'estero. Nonostante le differenze - Ziina è una libanese sciita che era emigrata a Dubai - i due scopriranno di amarsi. Tra gli interpreti della pellicola, Nada Abou Farhat, Georges Khabbaz, Rawya El Chab e Bshara Atallah.

Più avventurosa è la ricerca intrapresa dai protagonisti di The Hunting Party, che decidono di rintracciare l'uomo che è considerato il più crudele e pericoloso criminale di guerra in Bosnia. Durante il tragitto però, i due giornalisti - che sono accompagnati da un cameraman - vengono scambiati per un gruppo di agenti segreti in missione e da cacciatori diventano preda. Il film è diretto da Richard Shepard e interpretato da Diane Kruger, Richard Gere, Terrence Howard e James Brolin.
Anche i protagonisti de Il treno per il Darjeeling decidono di intraprendere un viaggio, ma per ricostruire i loro legame: in seguito alla morte del padre, i fratelli Whitman - Peter, Jack e Francis - decidono di attraversare l'India in treno, ma si ritroveranno nel bel mezzo del deserto, da soli, con undici valigie, una stampante e un'automobile. Questa commedia di Wes Anderson - che è stata presentata nella sezione competitiva dell'ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia - è interpretata da Owen Wilson, Jason Schwartzman, Adrien Brody, Anjelica Huston, Bill Murray e Natalie Portman.

Sfida al cinema tra Iron Man e l'Enigmista
Privacy Policy