Scarface

2018

Scarface: Pablo Larrain dirige il reboot

L'autore cileno si misura con un mito del gangaster movie in una grande produzione americana.

A sorpresa Universal Pictures ha ingaggiato il regista di No - I giorni dell'arcobaleno Pablo Larrain per dirigere il reboot di Scarface. L'iconica parabola criminale portata sul grande schermo nel 1932 da Howard Hawks e, in versione modernizzata, nel 1983 da Brian de Palma e Al Pacino arriverà in una nuova inedita versione firmata dall'autore cileno. La pellicola sarà prodotta da Marc Shmuger e dalla sua Global Produce insieme a Martin Bregman, già produttore della versione di De Palma.

La volontà della Universal non è quella di produrre un remake o un sequel, ma di realizzare un film completamente nuovo e indipendente dai precedenti che però, al suo interno, conterrà gli elementi chiave della storia: anche stavolta il protagonista sarà un outsider, un immigrato che scala le vette dell'universo criminale per realizzare la sua visione distorta del sogno americano e nutrire le sue violente ambizioni. Il nuovo Scarface sarà ambientato nella Los Angeles contemporanea e avrà protagonista un messicano di nome Tony (come nella versione di De Palma), ma il cognome non sarà Montana. La versione più recente dello script è stata firmata dall'autore di Donnie Brasco Paul Attanasio.

Scarface: Pablo Larrain dirige il reboot
Privacy Policy