Brooklyn

2015, Drammatico

Rooney Mara emigra a Brooklyn

L'attrice sarà protagonista di una struggente storia di emigrazione dal Vecchio al Nuovo Continente. Lo script è firmato da Nick Hornby.

La bella Rooney Mara è sempre più richiesta. Ieri è stata diffusa la notizie dell'ingaggio dell'attrice nel nuovo progetto di Spike Jonze e Charlie Kaufman dove la Mara sostituirà la collega Carey Mulligan. Oggi si parla di un nuovo lungometraggio che la vedrà protagonista. Si tratta di Brooklyn, adattamento del romanzo omonimo di Colm Tóibín pubblicato nel 2009. La sceneggiatura è firmata dallo scrittore inglese Nick Hornby, col sostegno della BBC Films.

La storia è ambientata a Enniscorthy, una cittadina nel sudest dell'lrlanda, nei primi anni '50. Non è facile trovare lavoro in zona, soprattutto per le ragazze. Ovunque sembrano dominare insoddisfazione e nostalgia per un benessere che non c'è, neppure all'orizzonte. La giovane Eilis Lacey, prigioniera del confronto quotidiano con la madre e la sorella Rose, non vede davanti a sé alcuna prospettiva finché l'imprevedibile visita di un prete emigrato, padre Flood, le fa scorgere l'opportunità di una vita diversa al di là dell'oceano, a New York. E sarà proprio a Brooklyn che Eilis riuscirà a trasformare il passato in un futuro libero e propizio. E l'incontro con Tony, un ragazzo da amare, farà del sogno una reale possibilità che cambierà la sua vita, forse, per sempre. Quando però sembra che le cose possano funzionare notizie dall'Irlanda sembrano dover spingere Ellis a tornare a casa. La ragazza si ritroverà così divisa tra il dovere verso la famiglia d'origine e l'amore.

Prossimamente vedremo Rooney Mara nel thriller The Side Effects, firmato da Steven Soderbergh. Al momento l'attrice si trova sul set di Lawless, nuova misteriosa pellicola diretta da Terrence Malick e interpretata da Ryan Gosling e Natalie Portman.

Rooney Mara emigra a Brooklyn
Privacy Policy