Dark Blood

2012, Thriller

River Phoenix torna sul grande schermo in Dark Blood?

Il regista George Sluizer sarebbe intenzionato a completare il film che l'attore stava girando prima della scomparsa, avvenuta la notte di Halloween del 1993.

Una scelta che sarà destinata a dividere, se sarà concretizzata, quella di George Sluizer: il regista tedesco ha annunciato di voler rimettere mano al materiale girato nel 1993 per Dark Blood, un film interpretato da River Phoenix che non è mai stato ultimato e distribuito nelle sale a causa della morte improvvisa dell'attore.
Diciotto anni dopo la tragica e prematura morte di River, Sluizer ha rivelato di aver tenuto nascosto per anni il materiale da lui girato, nel timore che qualcuno potesse distruggerlo. Adesso ha effettuato un nuovo montaggio del film, ed è convinto che con alcuni accorgimenti - come l'uso del voice over, per esempio - di riuscire a ultimare la pellicola e renderla disponibile per la distribuzione entro il 2012. Per quanto riguarda il voice over, Sluizer intende chiedere al fratello di River, Joaquin Phoenix, di prestare la sua voce per completare il progetto e interpretando di fatto il ruolo che era stato affidato a River. "Le voci di River e Joaquin sono molto simili" - ha spiegato il regista, che in questi anni è rimasto in contatto con la famiglia Phoenix.

A leggere la trama di Dark Blood si intuiscono le ragioni per le quali Sluizer ha deciso di far uscire il film il prossimo anno. Nel film infatti, River Phoenix interpreta un eremita che vive nel deserto, nei pressi di un sito utilizzato per esperimenti nucleari, e aspetta la fine del mondo. Nello stesso luogo arriva una coppia di persone benestanti in cerca di rifugio - interpretati da Judy Davis e Jonathan Pryce - e il personaggio di River inizia una relazione tormentata con la donna.

Al momento della sua scomparsa, avvenuta la notte di Halloween del '93, a Los Angeles, fuori dal mitico Viper Room - che negli anni successivi, almeno fino a quando il locale è stato di proprietà di Johnny Depp, ha sempre chiuso i battenti nel giorno di Ognissanti per onorare la memoria di River Phoenix - l'attore era uno dei più popolari e richiesti di Hollywood e la sua morte spiazzò i suoi fan e lasciò un segno indelebile in chi lo aveva amato.
George Sluizer da allora ha firmato poche pellicole, tra cui The Vanishing - Scomparsa, e il suo curriculum di fatto è fermo al 2002, anno in cui ha girato La balsa de piedra. Se Dark Blood uscirà nelle sale, verrà da chiedersi che attore sarebbe potuto essere oggi River e quali ruoli avrebbe potuto interpretare, e questo metterà in secondo piano le suggestioni "apocalittiche" della storia.

River Phoenix torna sul grande schermo in Dark...
Privacy Policy