Revenant - Redivivo

2015, Drammatico

Revenant: ecco come è stato creato l'attacco dell'orso

Il responsabile degli effetti speciali del film con protagonista Leonardo DiCaprio ha rivelato qualche dettaglio sulla realizzazione della scena.

Il regista Alejandro González Iñárritu non ha voluto entrare nei dettagli sul modo in cui è stata girata l'ormai famosissima sequenza dell'attacco del grizzly subito da Hugh Glass, interpretato da Leonardo DiCaprio, nel film Revenant - Redivivo. La scena ha comunque contribuito a far conquistare al lungometraggio tre Visual Effects Society Awards, tra cui quelli per la miglior performance animata da parte dell'orsa e per la miglior composizione della sequenza dell'attacco.
Il responsabile degli effetti speciali Rich McBride, della Industrial Light & Magic, ha ricordato il motivo per cui il regista non vuole parlare troppo del lavoro compiuto in post produzione: "E' un film che usa molto gli effetti speciali ma non vogliamo che il pubblico lo consideri in quel modo".

Leggi anche: Revenant: Iñárritu e DiCaprio raccontano l'epopea di un irriducibile eroe immerso nella natura

La fonte d'ispirazione per il grizzly che agisce per difendere i suoi cuccioli è stata l'osservazione di Coola e Grinder, gli esemplari che vivono nella riserva Grouse Mountain di Vancouver. Dopo aver scattato molte foto agli animali si è potuto procedere alla creazione dell'orso al computer, pur delineando l'animazione a mano. Il software sviluppato dalla ILM è stato utilizzato per gestire al meglio il movimento e rendere realistici i dettagli come il pelo, la pelle, i muscoli e i cambiamenti dovuti all'esposizione alla luce naturale.

La sequenza è stata girata in tre-quattro giorni in una foresta che si trova vicino al fiume Squamish (British Columbia). DiCaprio ha girato quasi tutti i passaggi senza controfigura, con l'eccezione della sua caduta da una collina.
Glenn Ennis ha invece interpretato l'orso indossando una tuta blu. Il materiale è stato poi montato per dare l'impressione che si trattasse di un'unica, lunga, ripresa e sono stati aggiunti in digitale degli effetti che permettevano di far sembrare più realistico ogni movimento dell'animale, stando attenti anche alle conseguenze della sua presenza sulla natura: dai rami alle foglie.

Revenant: ecco come è stato creato l'attacco...
Revenant - Redivivo: girare la sequenza dell'orso è stato un incubo
Revenant: un esperto di sopravvivenza commenta le scene del film
Privacy Policy