Quentin Tarantino rompe il silenzio su Harvey Weinstein: "Sono sconvolto e addolorato"

Il regista ha affidato una dichiarazione all'amica Amber Tamblyn chiedendo tempo per superare lo shock.

Lo scandalo che ha coinvolto Harvey Weinstein ha spinto numerose star a intervenire pubblicamente commentando le accuse ai danni del produttore. All'appello mancava, però, Quentin Tarantino, amico intimo e stretto collaboratore di Weinstein. Solo poche settimane fa il capo della Weinstein Co e la moglie hanno condotto le celebrazioni per il fidanzamento del regista con la cantante e attrice israeliana Daniella Pick.

Leggi anche: Il caso Weinstein: lo scandalo "segreto" che può cambiare per sempre Hollywood

Adesso il regista ha deciso di rompere il silenzio in un tweet diffuso dall'attrice Amber Tamblyn. Nel tweet si legge: "Nell'ultima settimana sono rimasto sconvolto dalle rivelazioni venute alla luce su Harvey Weinstein, mio amico da 25 anni. Ho il cuore spezzato. Ho bisogno di un po' di tempo per superare il dolore, l'emozione, la rabbia e i ricordi e poi parlerò in pubblico."

Amber Tamblyn ha raccontato di essere stata a cena col regista, cena durante la quale lui le ha chiesto di condidivere i suoi pensieri via Twitter.

La Weinstein Company ha prodotto tutti i film di Quentin Tarantino a partire da Pulp Fiction. Django Unchained a oggi è il più alto incasso della compagnia.

Leggi anche:

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Quentin Tarantino rompe il silenzio su Harvey...
Quentin Tarantino festeggia il fidanzamento con una 'Pulp Fiction' reunion
Weinstein: Brad Pitt conferma la versione di Gwyneth Paltrow, Rose McGowan contro Ben Affleck "Tu menti"
Privacy Policy