Ghostbusters

2016, Commedia

Ghostbusters: il regista Paul Feig in difesa del reboot

Secondo una ricerca è il trailer con più 'dislike' nella storia. Ora il regista scende in campo per difendere il suo ultimo lavoro.

Ancor prima del suo arrivo nelle sale cinematografiche, il reboot di Ghostbusters non viene visto di buon occhio dai fan. A parlare in difesa del film arriva direttamente il regista Paul Feig.
Sappiamo che il trailer del film è quello con il più alto contenuto di dislike della storia, secondo quanto riporta YouTube, ma la stessa Melissa McCarthy ha affermato che il trailer appunto è stato 'molto forviante' e diverso da quello che sarà il risultato finale.

Il regista che a quanto pare è molto indignato per le reazioni, e si è sfogato con alcune dichiarazioni piuttosto forti: "La cultura geek è la patria di alcuni dei più grandi str***i che abbia mai conosciuto in tutta la mia vita, sono mesi che mi attaccano a causa di questo nuovo Ghostbusters".

Sulle sue attrici poi afferma: "In realtà non mi importa di quale forma, colore o dimensione siano. Mi interessa solo il fatto che le protagoniste sono divertenti e che la gente troverà in loro un puro e semplice intrattenimento" afferma. In riferimento poi alla McCarthy continua "Non mi importa cosa pensano gli haters, nel cast c'è una tale professionista della comicità che non potrete far a meno di ridere".

Il responso è rimandato dunque al prossimo 28 luglio, data in cui il film arriverà nelle cinematografiche. Certo che con tutte queste critiche, Ghostbusters divrà lottare con le unghie e con i denti per conquistare il cuore dei fan. Soprattutto quelli di vecchia data.

Ghostbusters: il regista Paul Feig in difesa del...
Ghostbusters: Melissa McCarthy ammette che il trailer è molto confuso
Il trailer del nuovo Ghostbusters è il più odiato di sempre
Privacy Policy