John Carter

2012, Avventura

John Carter, Young Adult e gli altri film in uscita

Tante storie di donne, con La sorgente dell'amore e A Simple Life, ma anche tanto cinema italiano: da Ti stimo fratello a Là-bas, ai tre film di genere Colour from the Dark, Native e L'arrivo di Wang.

Un weekend di cinema per celebrare le donne e la femminilità, nei suoi aspetti più luminosi e quelli più oscuri, ma anche un weekend "spaziale" e soprattutto carico di cinema italiano, sia di piccoli film che pellicole di cassetta.
Le straordinarie protagoniste dei film in uscita questo fine settimana, dicevamo, sono l'anziana serva cinese Ah Tao, sulla quale è incentrato lo straordinario A Simple Life di Ann Hui, che ha vinto numerosi riconoscimenti a Venezia, tra cui la Coppa Volpi per l'interpretazione di Deannie Yip, e le donne de La sorgente dell'amore di Radu Mihaileanu, presentato con successo all'ultima edizione di Cannes. Ma c'è anche spazio per la cattivissima Charlize Theron di Young Adult, pellicola scritta da Diablo Cody e diretta da Ivan Reitman, che vede l'attrice sudafricana nei panni di una donna insoddisfatta dalla propria vita, che decide di ripartire da zero. A qualsiasi costo.

Tra le uscite di punta di questo weekend tuttavia, spicca il fantascientifico John Carter di Andrew Stanton, tratto dal romanzo di Edgar Rice Burroughs, nel quale il protagonista viene trasportato su Marte dove si ritroverà coinvolto in un epico conflitto.
E mentre Carter approda sul pianeta rosso, qualcuno (o qualcosa) arriva sulla Terra, non necessariamente con intenzioni pacifiche. Ne L'arrivo di Wang, esperimento sci-fi dei Manetti Bros, una traduttrice viene incaricata di avviare le comunicazioni con un essere venuto dallo spazio, mentre in Colour from the Dark una famiglia di contadini, nell'Italia rurale degli anni Quaranta, affronta le conseguenze di un'entità extraterrestre che si manifesta in maniera "diabolica". Questi ultimi due film compongono il carnet delle uscite italiane "di genere" di questa settimana insieme all'horror Native, in cui la protagonista è perseguitata da una malvagia entità femminile.

Si resta nell'ambito del cinema italiano, ma cambiando completamente registro con due film agli antipodi: il drammatico Là-bas, che ricostruisce la "strage di San Gennaro" avvenuta a Castel Volturno alcuni anni fa, e la commedia Ti stimo fratello in cui Giovanni Vernia si sdoppia per interpretare il ruolo di Giovanni, posato ingegnere milanese e lo scatenato discotecaro Jonny Groove.
E a proposito di "doppi", prima di lasciarvi ai dettagli sui film in uscita, segnaliamo la release dello spy-thriller The Double, che vede protagonisti Richard Gere e Topher Grace.

Di seguito, tutti i dettagli sui film in uscita in Italia:

John Carter (2012) di Andrew Stanton con Taylor Kitsch, Lynn Collins, Samantha Morton, Willem Dafoe, Thomas Haden Church, Mark Strong, Ciarán Hinds e Dominic West. Genere Azione, Avventura. Distribuito in Italia da Walt Disney Studios Motion Pictures Italia. In sala dal 07 Marzo 2012 Trama:

Taylor Kitsch in una scena di John Carter

John Carter viene inspiegabilmente trasportato su Marte, dove si ritrova coinvolto in un conflitto di proporzioni epiche tra gli abitanti del pianeta, inclusi Tars Tarkas e l'affascinante principessa Dejah Thoris. In un mondo sull'orlo del collasso, Carter scopre che la sopravvivenza di Barsoom e della sua gente è nelle sue mani.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Viaggio al centro dell'universo [Intervista] John Carter: parla il regista Andrew Stanton A Simple Life (2011) di Ann Hui con Andy Lau, Deannie Yip, Qin Hailu, Wang Fuli, Eman Lam, Anthony Wong Chau-Sang, Hui So Ying e Hui Bik Kee. Genere Drammatico. Durata 129 minuti. Distribuito in Italia da Tucker Film. In sala dal 08 Marzo 2012 Trama:
A Simple Life (Tao Jie): Deanie Yip insieme ad Andy Lau in una divertente scena del film

Chung Chun-Tao, detta Ah Tao, è nata a Taishan, in Cina. Il padre adottivo muore durante l'occupazione giapponese e la madre la manda a lavorare. Appena adolescente, Chung Chun-Tao diventa una "amah", una serva, per la famiglia Leung, condividendone la vita quotidiana. Col tempo alcuni membri della famiglia passano a miglior vita e altri emigrano. Trascorsi sessant'anni, Ah Tao è ora al servizio di Roger, l'unico della famiglia rimasto a Hong Kong, dove lavora nell'industria cinematografica. Un giorno, tornando a casa, Roger trova la donna in preda a un ictus e la porta precipitosamente in ospedale. Una volta fuori pericolo, Ah Tao gli comunica di volersi ritirare in un ospizio. Qui conosce la sua nuova "famiglia": l'energica ma premurosa direttrice Ms Choi e un campionario assortito di anziani ospiti. Nel frattempo Roger si rende conto di essere molto legato alla vecchia governante. La madre, in visita dalla California, gli suggerisce di regalare ad Ah Tao uno degli appartamenti di famiglia, perché possa finalmente avere una casa tutta sua per la vecchiaia. Ma le condizioni di salute della donna si aggravano repentinamente...
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Approfondimento] Il cinema del 2012: il ritorno degli autori [Approfondimento] Venezia 68 - Le preferenze della nostra redazione [Recensione] Le vite degli altri La sorgente dell'amore (2011) di Radu Mihaileanu con Leïla Bekhti, Hafsia Herzi, Biyouna, Sabrina Ouazani, Saleh Bakri, Hiam Abbass, Mohamed Majd e Amal Atrach. Genere Commedia, Drammatico. Durata 125 minuti. Distribuito in Italia da Bim Distribuzione. Trama:
Una gioiosa sequenza del film La source des femmes

Siamo in un piccolo villaggio situato da qualche parte tra l'Africa settentrionale e il Medio Oriente. Le donne vanno a prendere l'acqua alla sorgente in cima alla montagna, sotto un sole cocente. Lo fanno dalla notte dei tempi. Leila, giovane sposa, propone alle donne di fare lo sciopero dell'amore: niente più effusioni, niente più sesso fino a quando non saranno gli uomini a portare l'acqua al villaggio.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Intervista] La sorgente dell'amore secondo Radu Mihaileanu [Recensione] Dove c'è acqua, c'è amore Young Adult (2011) di Jason Reitman con Charlize Theron, Patton Oswalt, Patrick Wilson, Elizabeth Reaser, Collette Wolfe, Jill Eikenberry, Richard Bekins e Mary Beth Hurt. Genere Commedia, Drammatico. Durata 94 minuti. Distribuito in Italia da Universal Pictures. Trama:
Patrick Wilson e Charlize Theron in una scena di Young Adult

Una ghostwriter di romanzi per giovani adulti decide di ricominciare dal suo passato per darsi una nuova possibilità di vita. La donna, fresca di divorzio, torna nella propria città natale per riallacciare una relazione col fidanzato dei tempi del liceo, ma l'uomo, sposato da poco e con un figlio appena nato, di lei non ne vuol proprio sapere.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Affetti collaterali [Intervista] Jason Reitman alla Berlinale 2012 presenta Young Adult [Approfondimento] Il cinema del 2012: il ritorno degli autori The Double (2011) di Michael Brandt con Richard Gere, Topher Grace, Tamer Hassan, Stana Katic, Stephen Moyer, Martin Sheen, Odette Annable e Nicole Forester. Genere Drammatico, Poliziesco, Thriller. Durata 98 minuti. Distribuito in Italia da Eagle Pictures. Trama:
Richard Gere legge il giornale in una scena del poliziesco The Double

La storia prende il via con il misterioso omicidio di un senatore, omicidio che porta il marchio di un assassino sovietico il cui nome in codice è Cassius, che tutti credono morto da tempo. Per dare la caccia al killer viene richiamato in servizio un agente della CIA in pensione che ha passato tutta la sua carriera confrontandosi con la propria nemesi sovietica. L'uomo verrà affiancato a un giovane e inesperto agente dell'FBI.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Spy vs. Spy Ti stimo fratello (2012) di Paolo Uzzi e Giovanni Vernia con Giovanni Vernia, Maurizio Micheli, Susy Laude, Stella Egitto, Bebo Storti, Massimo Olcese, Carmela Vincenti e Diego Abatantuono. Genere Commedia. Durata 93 minuti. Distribuito in Italia da Warner Bros. Trama:
Ti stimo fratello: Giovanni Vernia nei luccicanti panni di Jonny Groove in un'immagine del film

La tranquilla vita di Giovanni, ingegnere elettronico che ha finalmente trovato lavoro grazie alla nuova fidanzata, viene sconvolta dall'arrivo a sorpresa di Jonny, una vera mina vagante che vive solo per passare le notti in discoteca e che, per volere del padre Michele, maresciallo della Guardia di Finanza, deve sostenere a Milano l'esame orale per entrare nel Corpo. A Milano Jonny scopre il Gilez, mitico locale dove in men che non si dica diventa una star della notte e stringe amicizia con tre drag queen.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] E' arrivato suo fratello [Intervista] Giovanni Vernia si sdoppia per Ti stimo fratello Colour from the Dark (2008) di Ivan Zuccon con Debbie Rochon, Michael Segal, Marysia Kay, Gerry Shanahan, Eleanor James, Matteo Tosi, Alessandra Guerzoni e Emmet Scanlan. Genere Horror. Durata 92 minuti. Distribuito in Italia da Distribuzione Indipendente . Trama:
Colour from the Dark: una scena del film

Siamo nel 1943, in Italia. In un casolare di campagna vivono Pietro e Lucia, contadini poveri, insieme alla sorella di lei Alice, sordomuta. Un giorno, mentre Alice sta prendendo l'acqua dal pozzo, il secchio resta impigliato, e quando Pietro lo libera una luce aliena si sprigiona dalle profondità della terra. Da allora, eventi prima strani, poi terribili, iniziano ad accadere nella tenuta.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Un colore finalmente visibile [Intervista] Ivan Zuccon presenta Colour from the Dark L'arrivo di Wang (2011) di Antonio Manetti e Marco Manetti con Ennio Fantastichini, Francesca Cuttica, Li Yong, Juliet Esey Joseph, Antonello Morroni, Jader Giraldi, Carmen Giardina e Rodolfo Baldini. Genere Fantascienza. Durata 82 minuti. Distribuito in Italia da Iris Film. Trama:
L'arrivo di Wang: una scena del film dei Manetti

Gaia, un'interprete di cinese, viene chiamata per una traduzione urgentissima e segretissima. Si troverà di fronte Curti, un agente privo di scrupoli, che deve interrogare un fantomatico signor Wang. Ma per la segretezza l'interrogatorio avviene al buio e Gaia non riesce a tradurre bene. Quando la luce viene accesa Gaia scoprirà perché l'identità del signor Wang veniva tenuta segreta. Davanti a lei si troverà un essere proveniente da un altro mondo. Un incontro che cambierà per sempre la sua vita e quella di tutto il pianeta.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Intervista] Con i Manetti Bros. a Venezia per L'arrivo di Wang [Recensione] C'era un cinese nello spazio Native (2011) di John Real con Giovanna Mandalari, Andrea Galatà, Nela Lucic, Paola Crova, Alessia Leone, Doriana La Fauci, Egle Doria e Mara Sciuto. Genere Thriller. Durata 98 minuti. Distribuito in Italia da Whiterose Pictures. Trama:
Giovanna Mandalari in una scena di Native

Michela è una giovane dottoressa. Dopo tanti anni lontana dal suo paese natale, decide di tornare per accettare quel posto da direttrice tanto sognato. Dovrà però fare i conti con il suo passato e con "qualcosa" che la tiene legata ad esso e cerca di trascinarla nel baratro. Scopre di essere perseguitata da una "Nativa", una donna affascinante con poteri soprannaturali. Chi fra le persone che la circondano non è quello che sembra?
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Là-bas (2011) di Guido Lombardi con Kader Alassane, Moussa Mone, Esther Elisha, Billy Serigne Faye, Alassane Doulougou, Fatima Traore e Salvatore Ruocco. Genere Drammatico. Durata 100 minuti. Distribuito in Italia da Minerva Pictures Group . Trama:
Castel Volturno, trenta chilometri da Napoli. Un commando di camorristi irrompe in una sartoria di immigrati africani, sparando all'impazzata e uccidendo sei ragazzi di colore. Yssouf, giovane immigrato, decide così di chiudere i conti con suo zio Moses che, dopo averlo convinto a venire in Italia promettendogli un futuro da onesto artigiano, lo ha trasformato nel cinico gestore di un giro milionario di cocaina. Il giovane Germain, la cantante Asetù, la prostituta Suad sono gli altri personaggi di questa storia, che scrive le pagine del romanzo criminale di un ragazzo dei nostri tempi, intrappolato in una lotta quotidiana per la sopravvivenza.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Gomorra nera

John Carter, Young Adult e gli altri film in...
Privacy Policy